Auguri di Natale: frasi, GIF e immagini da condividere sui social

Tecnologia
Immagine di archivio (Getty Images)

Tutti i suggerimenti utili per trovare i migliori contenuti da pubblicare sui propri profili online e celebrare le feste con amici, parenti e followers 

I social media e le app di messaggistica istantanea hanno notevolmente ampliato i modi in cui è possibile augurare un Buon Natale (LO SPECIALE) ad amici e parenti. Tra immagini e video a tema, simpatiche GIF, meme e frasi di ogni tipo, tra cui l’immancabile risposta “anche a te e famiglia”, c’è veramente l’imbarazzo della scelta. È possibile approcciarsi alla festa con ironia, magari scherzando sugli interminabili pranzi in famiglia o sui regali meno graditi, oppure celebrarla come un momento di unione con i propri cari, in grado di far crescere di tre taglie anche il cuore del più duro dei Grinch. 

Come cercare delle GIF natalizie su WhatsApp e Facebook

Per cercare delle GIF natalizie su WhatsApp è sufficiente aprire una chat, toccare l’icona a forma di emoji e selezionare la scritta “GIF” nella barra inferiore. Per trovare un contenuto specifico è sufficiente fare tap sulla lente di ingrandimento e inserire i termini di ricerca che si preferiscono. Ecco alcuni spunti: “Natale”, “Babbo Natale”, “albero di Natale”, “stella cometa”, “pupazzo di neve”, “auguri”, “regali”, “renne”.
Per trovare le GIF su Facebook, invece, basta creare un nuovo post, scegliere l’opzione GIF e usare l’apposita funzione di ricerca per trovare l’immagine animata più adatta alle proprie esigenze. 

Frasi divertenti sul Natale

Chi desidera scrivere sui propri profili social qualcosa di più elaborato del classico “Auguri a tutti!” può trovare su Internet una quantità enorme di aforismi e frasi divertenti sul Natale da cui prendere spunto. Gli amanti dei fumetti, per esempio, possono citare questa iconica battuta presente in “Peanuts” di Charles M. Shulz: “A Natale son tutti più buoni. È il prima e il dopo che mi preoccupa”. L’approccio dell’autore Dino Buzzati nella poesia “Che scherzo!” è ancora differente: “E se invece venisse per davvero? Se la preghiera, la letterina, il desiderio espresso così, più che altro per gioco, venisse preso sul serio? Se il regno della fiaba e del mistero si avverasse?”. Anche questo scambio di battute presente nel film di Woody Allen “Prendi i soldi e scappa” può strappare più di una risata.
“Sai una cosa? Presto avremo un bambino”.
“Scherzi?”
“No, avremo proprio un bambino: me l’ha detto il dottore, è sicuro. Sarà il mio regalo per Natale”.
“Ma a me bastava una cravatta!”
Parlando degli alberi di Natale, l’autore Charles N. Barnard dichiara: “L’albero di Natale perfetto? Tutti gli alberi di Natale sono perfetti!” 

Tecnologia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24