Instagram sfida Tik Tok con Reels: i video musicali arrivano nell’app

Tecnologia
Immagine di archivio (Getty Images)

La funzione, al momento in fase di test in Brasile, permette di creare dei filmati di 15 secondi utilizzando come sottofondo delle canzoni famose. I video possono essere pubblicati nelle Storie o inviati agli amici tramite un messaggio diretto 

Per competere con TikTok, l’app cinese che sta spopolando tra gli adolescenti di tutto il mondo, Instagram si sta preparando a introdurre Reels, un nuovo strumento dedicato all’editing dei video di breve durata. La funzione, al momento in fase di test in Brasile, permette di creare dei filmati di 15 secondi utilizzando come sottofondo delle canzoni famose. Per il social non si tratta di una novità assoluta, dato che già lo scorso anno, in seguito a degli accordi stretti con le case discografiche, aveva lanciato in vari mercati degli adesivi musicali.

Le caratteristiche di Reels

È possibile pubblicare nelle Storie i video realizzati con Reels, oltre a inviarli tramite un messaggio diretto. I filmati più popolari sono raccolti nella sezione “Top Reels”. Proprio come avviene in TikTok, gli utenti possono scegliere la canzone di sottofondo da un ampio catalogo o utilizzare l’audio presente nei video degli altri fruitori per realizzare dei remix. Robby Stein, il direttore del prodotto di Instagram, spiega che la scelta di testare la nuova funzione in Brasile dipende dalla popolarità delle Storie e delle musica nel Paese. Non è al momento chiaro se in futuro Reels arriverà anche nelle altre nazioni.

Instagram nasconde i ‘mi piace’ negli Stati Uniti

Negli scorsi giorni, il CEO di Instagram Adam Mosseri ha annunciato che presto anche negli Stati Uniti sarà rimossa la possibilità di visualizzare il numero dei “mi piace” ottenuti dai post degli altri utenti. L’obiettivo di questa iniziativa, già introdotto in Italia e in altri Paesi, è incoraggiare gli utenti a focalizzarsi sui contenuti condivisi dalle altre persone e non sulla loro popolarità. Per il CEO è importante rendere il social media un ambiente virtuale meno stressante e competitivo, soprattutto per i più giovani. In un primo momento, solo un gruppo ristretto di utenti non vedrà più il numero dei “mi piace” nei post degli altri utenti, ma successivamente la modifica sarà estesa alla totalità dei fruitori. 

Tecnologia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.