Valve conferma il ritorno dei giochi di Electronic Arts su Steam

Tecnologia
Immagine di archivio (Getty Images)

Star Wars Jedi: Fallen Order, in uscita il prossimo 15 novembre, sarà il primo gioco EA a essere distribuito sulla piattaforma dal 2011. Nella primavera del 2020 farà il suo debutto anche il servizio EA Access 

È ufficiale: a partire da oggi, martedì 29 ottobre 2019, i giochi e i servizi di Electronic Arts tornano su Steam grazie a un nuovo accordo stipulato tra la società statunitense e Valve. Una partnership nata dalla volontà di EA di aprirsi a un pubblico ancora più vasto di quello che è riuscita a raggiungere finora su PC tramite Origin. “Siamo felici di poter portare i nostri giochi su Steam con l’obiettivo di espandere la fanbase e arricchire il catalogo del negozio Valve con le nostre produzioni”, ha dichiarato Andew Wilson, il CEO di Electronic Arts. Gabe Newell, il numero uno di Valve, ha accolto con entusiasmo la nuova partnership: “Questo è un grande giorno per i giocatori e per noi è emozionante collaborare con Electronic Arts per portare nuovi giochi e un servizio in abbonamento su Steam”.

L’arrivo dei giochi EA su Steam

Il primo gioco a segnare il ritorno di EA sulla piattaforma sarà Star Wars Jedi: Fallen Order, preordinabile da oggi. Uscirà il prossimo 15 novembre (anche su PlayStation 4 e Xbox One) e sarà il primo gioco di Electronic Arts a essere distribuito su Steam dal 2011. Nei prossimi mesi arriveranno anche altri titoli, tra cui Unravel 2 e The Sims 4. Per i titoli multiplayer, come Apex Legends, FIFA 20 e Battlefield V, sarà necessario attendere fino al 2020. Electronic Arts ha già confermato il cross play tra gli utenti Origin e Steam.

EA Access arriverà su Steam nel 2020

Un’altra novità interessante riguarda EA Access, che farà il suo debutto ufficiale su Steam nella primavera del 2020. Agli utenti verrà dunque offerto un canale in più per iscriversi al servizio di gioco in abbonamento di Electronic Arts e accedere al suo vasto catalogo. Per quanto riguarda Origin e Steam, il publisher ha dichiarato che saranno gestiti come piattaforme separate e che, almeno inizialmente, il possesso di alcuni giochi non sarà trasferito da un negozio online all’altro. 

Tecnologia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.