Internet compie 50 anni: la storia iniziata da un messaggio interrotto

Tecnologia

La prima trasmissione di dati tra Los Angeles e Stanford avvenuta il 29 ottobre 1969 non andò come sperato ma pose le basi per lo sviluppo della rete. A 50 anni dalla nascita, metà popolazione mondiale non ha ancora accesso a Internet 

Era il 29 ottobre del 1969 quando la prima trasmissione di dati tra due computer sancì di fatto la nascita di Internet, avvenuta esattamente 50 anni fa. Il fatto che i due dispositivi comunicanti all’epoca fossero all’università di Los Angeles e al Research Institute di Stanford, entrambi in California, evidenzia ancor di più i progressi compiuti in questo mezzo secolo da una rete oggi in grado di connettere miliardi di persone raggiungendo anche zone remote del mondo. Tuttavia, questo non basta ancora a garantire un accesso globale a Internet: circa metà della popolazione mondiale non ha infatti modo di utilizzare la rete.

50 anni di Internet: la storia

50 anni fa Internet nacque sotto il nome di Arpanet, un progetto nato per volere del dipartimento della Difesa statunitense: il messaggio inviato da Los Angeles avrebbe dovuto contenere la parola ‘Login’, ma dopo aver digitato le prime due lettere, ‘Lo’, il sistema andò in crash. Tuttavia questo tentativo pose una base importante per i progressi avvenuti negli anni successivi, come lo sviluppo avvenuto nel 1973 dell’Internetworking protocol per rendere possibile la comunicazione tra Arpanet e altre reti di computer create in Europa. Lo stesso protocollo, detto anche TCP/IP, divenne obbligatorio dal 1983: la rete si chiamava ormai Internet e non riguardava più le comunicazioni militari. Nel 1989 Tim Berners-Lee diede la spinta decisiva presentando al Cern di Ginevra un progetto che includeva la prima pagina web. Le fondamenta del World Wide Web, uno spazio collegato alla rete e accessibile tramite un indirizzo, erano state poste: nel 1991 nacque il primo browser Mosaic, che consentiva la navigazione tra diversi siti.

Accesso a Internet ancora limitato

Al netto di una diffusione ormai capillare, che ha favorito altri eventi fondamentali come la nascita di Google e dei social network, circa metà delle persone non ha accesso a Internet. I 3,9 miliardi di utenti segnalati dall’Unione Internazionale delle comunicazioni corrispondono infatti al 51,9% della popolazione mondiale: un dato che, a 50 anni dalla nascita della Rete, contribuisce a fissare il principale obiettivo da raggiungere nei prossimi decenni, portando la connessione in quelle aree del mondo che oggi ne sono prive. 

Tecnologia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.