Microsoft presenta lo smartphone pieghevole Surface Duo

Tecnologia

Microsoft ha scelto Android come sistema operativo del nuovo smartphone, che possiede due display da 5,6 pollici connessi tra loro per gestire anche più app contemporaneamente. Surface Duo sarà sul mercato non prima del 2020 

Tra le novità presentate da Microsoft all’evento di New York c’è anche Surface Duo, uno smartphone pieghevole con sistema operativo Android che sancisce il ritorno di Redmond nel mercato dei telefoni con un nuovo device di punta. Non è un caso che Microsoft abbia scelto di collaborare con Google per andare oltre i problemi che in passato avevano portato all’abbandono di Windows Phone. Il nuovo smartphone, seppur in un formato ridotto, ricalca il design del laptop Surface Neo, anch’esso presentato all’evento newyorchese: entrambi i dispositivi non saranno però lanciati prima delle festività del 2020.

Microsoft Surface Duo, cosa si sa dello smartphone pieghevole

Pur essendo di fatto uno smartphone pieghevole, Techcrunch sottolinea che Microsoft Surface Duo possiede due display da 5,8 pollici collegati tra loro e non un unico schermo flessibile come ad esempio Samsung Galaxy Fold. Con il device aperto, i due pannelli si trasformano in un unico display da 8,3 pollici, utile per navigare più agevolmente o tenere aperte più applicazioni contemporaneamente come dimostrato da Microsoft in un video di presentazione. All’occorrenza tuttavia il secondo schermo può essere utilizzato anche come tastiera. Secondo le indiscrezioni Surface Duo dovrebbe essere alimentato da un processore Snapdragon 855, ma si tratta al momento di indiscrezioni poiché quello presentato da Microsoft è più un prototipo di cui si attendono ancora le specifiche. Nel video diffuso dall’azienda, al momento, si può notare l’assenza di fotocamere posteriori.

Con Surface Duo Microsoft punta su Android

Per Surface Duo Microsoft ha scelto di non sviluppare un sistema operativo apposito basato su Windows 10, preferendo affidarsi ad Android per “abbinare un hardware di ultima generazione con software e servizi familiari”. L’uscita dello smartphone pieghevole prevista per il 2020 dà inoltre agli sviluppatori parecchio tempo per iniziare a mettere a punto nuove app che sfruttino appieno il potenziale di Surface Duo. Prima del lancio, Microsoft avrà modo di ritoccare il prototipo mostrato al pubblico e renderlo ulteriormente competitivo, in modo da rientrare nel mercato degli smartphone con un dispositivo il più appetibile possibile. 

Tecnologia: I più letti