Spotify, 3 mesi Premium gratis a studenti e podcast nelle playlist

Tecnologia
Immagine di archivio (Getty Images)

L’azienda conferma la propria promozione dedicata agli studenti e rinnovabile fino a tre volte: chi ne ha già goduto in passato non avrà i 90 giorni gratuiti. Intanto Spotify comunica che i podcast potranno essere aggiunti nelle playlist 

Come già accaduto in passato, Spotify mostra un occhio di riguardo per gli studenti, che grazie al nuovo piano promosso dalla piattaforma svedese potranno usufruire di un abbonamento Premium al prezzo scontato di 4,99 euro al mese e con tre mesi gratuiti. Allo stesso tempo, l’azienda ha annunciato un’altra novità per tutti gli utenti riguardante i podcast, che ora potranno essere aggiunti alle playlist insieme alle normali canzoni per creare un mix personale.

Come funziona Spotify Premium per gli studenti

Per l’ennesima volta Spotify viene incontro agli studenti con almeno 18 anni e regolarmente iscritti a un corso universitario: chi risponde a questi requisiti potrà infatti godere dell’abbonamento Premium gratuitamente per tre mesi, per poi pagarlo 4,99 euro anziché 9,99 euro. Spotify Premium è la sezione a pagamento della popolare piattaforma di streaming musicale che non prevede alcun annuncio pubblicitario e consente agli utenti di ascoltare i brani scaricati anche in modalità offline. La promozione Premium for Students era già stata resa disponibile in passato e nell’apposito portale Spotify spiega che si tratta di una tipologia di abbonamento rinnovabile fino a tre volte. Inoltre, i 90 giorni gratuiti saranno disponibili soltanto per chi attiva l’offerta per la prima volta.

Arrivano i podcast nelle playlist di Spotify

Intanto Spotify ha comunicato una novità che conferma la volontà, già evidente da qualche tempo, di puntare forte sui podcast. Come si legge in una nota ufficiale, le playlist create dagli utenti potranno ora includere proprio i podcast, una decisione che segue la filosofia ‘Audio-First’ adottata da qualche mese dal colosso svedese dello streaming musicale. Le playlist potranno essere composte da soli podcast, ideali per tragitti particolarmente lunghi, o mischiare questi contenuti alle proprie canzoni preferite. Si tratta soltanto dell'ultimo passo mosso in questa direzione: a giugno Spotify aveva aggiunto la sezione podcast alla libreria Premium, mentre è di fine agosto la notizia relativa a una nuova funzione pensata per incoraggiare gli utenti a realizzare i propri podcast tramite la piattaforma Anchor. 

Tecnologia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.