Xiaomi, brevetto svela nuovo smartphone a pannelli solari

Tecnologia
Xiaomi (Getty Images)

Si tratta di una tecnologia pensata per offrire agli utenti un device senza problemi di autonomia. Bisognerà attendere l’annuncio ufficiale dell’azienda per avere la certezza di un suo futuro rilascio 

Xiaomi sarebbe al lavoro per lo sviluppo di un nuovo smartphone con un pannello solare integrato. A svelare i piani dell’azienda è un brevetto recentemente depositato presso il World Intellectual Property Office (WIPO). Si tratta di una tecnologia pensata per offrire agli utenti un device senza problemi di autonomia.
Non è la prima volta che dei colossi hi-tech si cimentano in questo settore: Samsung, per esempio, nel 2009 aveva presentato Blue Earth, un telefonino alimentato da energia solare; più recentemente (nel 2017) Motorola ha lanciato sul mercato Moto Mod, una cover con pannello solare in rado di ricaricare la batteria degli smartphone Moto Z.

Il nuovo smartphone ricaricabile tramite energia solare

Il brevetto svela uno smartphone con schermo full-screen nella parte frontale, sprovvisto di camera per selfie, e un pannello solare sul retro, che occupa oltre metà della superficie a disposizione. La fotocamera frontale potrebbe essere installata sotto il display. Bisognerà attendere l’annuncio ufficiale di Xiaomi per avere la certezza di un suo futuro rilascio. Il nuovo smartphone con pannello solare integrato è solo l’ultimo di una lunga serie di dispositivi rivoluzionari del marchio Xiaomi: a inizio 2019, l’azienda cinese ha depositato un brevetto che svelava il progetto di uno smartphone con display curvo su tutti e quattro i lati.

Vivo, al lavoro su nuovo smartphone con doppio schermo

Vivo ha recentemente depositato presso il World Intellectual Property Office un nuovo brevetto che svela il progetto di uno smartphone con doppio schermo. Si tratta probabilmente di una versione migliorata del recente Nex Dual Display Edition, che ha debuttato sul mercato nel 2018. Il brevetto svela la presenza di due differenti modelli dual display, con uno schermo sulla parte frontale e un altro sul retro. L’unica differenza tra i due progetti è la posizione dell’anello Led, presente anche in Nex Dual Display Edition: in un modello è posizionato sul retro in alto verso sinistra; nell’altro è di forma circolare ed è collocato sulla parte destra.

Tecnologia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.