Google Shopping si aggiorna negli Usa per contrastare Amazon

Tecnologia
Immagine di archivio (Getty Images)

Il portale per gli acquisti diventa più organizzato e personalizzato per tutti gli utenti statunitensi: articoli divisi per categorie e suggerimenti da Google in base alle proprie attività web 

Google Shopping cambia volto negli Stati Uniti, offrendo agli utenti una piattaforma ancor più intuitiva e personalizzata nel tentativo di avvicinarsi ad Amazon, colosso mondiale dell’e-commerce. Il portale per gli acquisti è già da tempo disponibile a livello globale e negli scorsi mesi era stato soggetto a modifiche nell’Unione Europea in modo da rispettare le norme antitrust. Secondo quanto riportato da Forbes, la nuova versione lanciata negli Usa, già annunciata da Mountain View a maggio, è invece stata testata in alcuni mercati selezionati come quello francese.

Il nuovo Google Shopping

Come spiega Forbes, Google si avvale di un modello differente rispetto ad Amazon, scegliendo di non occuparsi dello stoccaggio o della spedizione delle merci proposte su Shopping. Tuttavia, Mountain View offre su prodotti selezionati una garanzia che dà diritto a rimborsi in caso di consegne errate o in ritardo. Per accedere al nuovo Google Shopping, attualmente disponibile solo negli Stati Uniti, gli utenti devono accedere al proprio account Google. In questo modo, la comune pagina di ricerca si trasformerà in un portale personalizzato che mostrerà inizialmente alcune delle principali categorie, tra cui elettronica, casa e giardino o giochi. Allo stesso tempo, sul taglio basso della pagina Google mette in evidenza alcune offerte esclusive.

Google vuole recuperare terreno su Amazon

Secondo Forbes il nuovo Google Shopping è la risposta dell’azienda al successo di Amazon, preferito dagli utenti che vogliono cercare un prodotto sul web per la prima volta. Di conseguenza, anche gli inserzionisti hanno iniziato a preferire il sito del colosso di Jeff Bezos per piazzare i propri annunci pubblicitari. Con la nuova piattaforma Google punta a sfruttare in particolar modo le offerte di rivenditori con cui ha stretto accordi, che nel caso degli Usa includono colossi come Walmart e Target. Un altro punto forte del sito è rappresentato dai consigli personalizzati, che si basano su cronologia e attività web dell’utente svolta con il proprio account Google. In questo modo, dopo aver fatto ricerche su altri siti Internet, basterà accedere a Shopping per vedere automaticamente gli articoli più adatti alle proprie esigenze. 

Tecnologia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24