Instagram nasconde il numero dei 'like' in Italia: al via il test

Tecnologia

Durante la fase di sperimentazione i ‘mi piace’ ricevuti da un post saranno visibili solo all’utente che l’ha pubblicato. Così Instagram vuole “aiutare le persone a porre l’attenzione su foto e video" 

Instagram ha deciso di provare a nascondere il numero di ‘like’ ottenuti da un post anche in Italia: è al momento soltanto una fase di test, al via da oggi nel nostro Paese, già effettuata in altre parti del mondo come Canada o Irlanda. Secondo l’Head of Public Policy EMEA di Instagram Tara Hopkins si tratta di un tentativo di “aiutare le persone a porre l’attenzione su foto e video condivisi e non su quanti like ricevono”. Il popolarissimo ‘mi piace’ non sarà infatti rimosso, ma soltanto messo in secondo piano: soltanto chi ha pubblicato il contenuto potrà conoscere il numero esatto di like messi dagli altri utenti. Le persone coinvolte nel test riceveranno una notifica all'apertura dell'app di Instagram. In questa fase di test, quindi, alcuni utenti continueranno a vedere i 'like', che risulteranno invece nascosti ad altri.

Instagram, ‘mi piace’ nascosti per esperienze migliore

Il capo di Facebook Mark Zuckerberg lo aveva già annunciato a fine aprile, in occasione della Conferenza per gli sviluppatori tenuta a San José: Instagram ha iniziato ufficialmente a nascondere i ‘mi piace’ in una serie di test che, dopo aver coinvolto diversi Paesi, debuttano ora anche in Italia. Non si tratta ovviamente di una decisione definitiva, perché il principale interesse del social fotografico è quello di “apprendere dalla nostra comunità globale come questa iniziativa possa migliorare l’esperienza su Instagram”. Seppur popolare, l’utilità della funzione ‘like’ è ormai molto dibattuta su varie piattaforme: anche Twitter negli aggiornamenti degli scorsi mesi proponeva infatti una riforma per mettere in secondo piano i ‘mi piace’ ricevuti dai tweet.

I test di Instagram in altri Paesi

Come anticipato, l’Italia sarà soltanto l’ennesimo Paese scelto da Instagram per sperimentare i ‘mi piace’ nascosti e visibili soltanto all’utente che ha pubblicato il post. Stando a quanto riporta l’Independent, a giugno era stata l’Irlanda a essere coinvolta in questo test, che secondo una portavoce di Instagram è mirato a non fare percepire il social “come una competizione”, incoraggiando gli utenti a focalizzarsi più sul “raccontare le proprie storie”. Non è un mistero d’altronde che diversi aspetti di queste piattaforme possano incidere negativamente sull’autostima dei più giovani: lo conferma anche un recente studio dell’Università di Montreal, che ha associato un tempo eccessivo speso sui social media o davanti alla televisione a sintomi depressivi più frequenti tra gli adolescenti, a causa del confronto con altri modelli di vita al quale essi vengono sottoposti continuamente.

Tecnologia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.