Instagram vuole porre fine ai fake likes e ai finti commenti

Foto di archivio (Getty Images)
2' di lettura

La società ha dichiarato di aver sviluppato uno strumento che eliminerà ogni azione generata da profili che si servono di applicazioni terze per aumentare popolarità o pubblicizzare un brand 

Instagram dichiara guerra alle applicazioni che generano falsi seguaci, fake likes e commenti finiti. La società ha annunciato di aver cambiato la propria politica a riguardo e, d’ora in avanti, tutte le azioni generate da account che sfruttano servizi offerti da terzi per aumentare la popolarità verranno rimosse per violazione delle Linee Guida della Community e dei Termini di Utilizzo della piattaforma.

Eliminare tutti i fake

L’azienda, rilevata nel 2011 da Facebook, afferma di aver sviluppato un nuovo strumento che aiuterà ogni utente a identificare quali sono i profili che utilizzano servizi di terzi e procederà a eliminare ogni ‘Mi piace’ e qualsiasi altra azione da loro compiuta. Inoltre, a ciascuno di questi account verrà inviata una notifica da parte del sistema che li avviserà della rimozione delle loro azioni. Nel caso in cui le applicazioni che generano tali servizi avessero compromesso la sicurezza del profilo che se ne è servito, Instagram chiederà all’utente di cambiare la password.
Da tempo impegnato nella rimozione degli account falsi, il popolare canale di condivisione di immagini non aveva mai preso seri provvedimenti contro i finti like. La compagnia, attraverso un comunicato stampa, ha anche fatto sapere che sta pianificando ulteriori provvedimenti, che verranno adottati nelle prossime settimane.

Un canale per pubblicizzare e vendere prodotti

Nato come piattaforma per condividere con gli amici le proprie foto, il social network si è trasformato man mano in uno strumento utile ad aziende, brand e ‘influencer’ per pubblicizzare e vendere i loro prodotti. È stato quindi inevitabile che molte di queste figure decidessero di servirsi di altre applicazioni per aumentare la loro visibilità. Inoltre, è sempre più diffusa l’usanza da parte di molte persone di offrire il proprio profilo per promuovere diversi articoli attraverso i post in cambio di forniture gratuite, aggirando i metodi offerti dalla piattaforma. L’attività promozionale è oggi parte integrante di Instagram, ma il canale ora deve estirpare ogni attività fraudolenta per salvaguardare l’integrità del suo business.

Leggi tutto
Prossimo articolo

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"