Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Apple: display Oled su Mac e iPad per non pagare penale a Samsung

I titoli di Sky TG24 delle 13 del 22/06

2' di lettura

Cupertino ha violato i termini dell’accordo con Samsung, che fornisce gli schermi per iPhone, non ordinando la quantità minima di pannelli Oled. Per rimediare, li monterebbe su altri device 

Come reso noto nei mesi scorsi, Apple ha tagliato parte della produzione dei più recenti iPhone, una scelta che ha però impedito all’azienda di acquistare la quantità minima di display Oled prevista dall’accordo con Samsung, che li fornisce a Cupertino. Per rimediare all’inconveniente, The Verge spiega che la compagnia di Tim Cook starebbe valutando di utilizzare gli schermi prodotti dalla casa sudcoreana anche su altri device, come i MacBook o gli iPad. Samsung è il principale produttore di display Oled al mondo; curiosamente, però, sono proprio alcuni difetti mostrati dallo schermo i maggiori responsabili del rinvio del lancio dello smartphone pieghevole Galaxy Fold.

Apple: contratto con Samsung per schermi Oled

Come molte altre aziende, Apple si affida a Samsung per la fornitura degli schermi Oled montati sugli ultimi iPhone, sicura della reputazione di un’azienda che realizza il 40% dei display di tutto il mondo basati su questa tecnologia. Come riportato dal portale coreano Etnews e confermato anche da Apple Insider, tuttavia, la casa asiatica ha imposto a Cupertino il pagamento di una penale, derivante dal fatto che Apple non è riuscita a soddisfare i termini dell’accordo stipulato con il proprio fornitore, non acquistando una quantità sufficiente di display Oled. L’incapacità dell’azienda californiana di rispettare le condizioni è dovuta in parte alle vendite degli iPhone minori rispetto alle aspettative che hanno portato Cupertino a ordinare dei tagli di produzione.

Display Oled su Mac e iPad

Apple ha dunque violato i termini dell’accordo con Samsung, non ordinando la quantità minima di display Oled fissata dal contratto. Le due aziende si sono incontrate più volte per risolvere la questione, senza però trovare una soluzione definitiva. Secondo una fonte contattata da Etnews, per non pagare la penale Cupertino pensa di ordinare altri pannelli Oled, fino a raggiungere il quantitativo richiesto, da installare su dispositivi che non hanno mai montato fino ad ora questo tipo di display, come i Mac e gli iPad. Resta tuttavia da capire con quali tempi Apple abbia intenzione di realizzare e lanciare questi device dotati dei nuovi schermi forniti da Samsung. Attualmente, l’azienda è già al lavoro sui nuovi iPhone, che secondo l’analista Ming-Chi Kuo dovrebbero uscire nel 2020 in tre varianti, due delle quali con supporto al 5G. 

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"