Flic 2, il pulsante per controllare la smart home con un click

Tecnologia

Tramite il pulsante, si possono comandare più dispositivi smart home contemporaneamente, ma si possono inviare anche messaggi predefiniti. Su Kickstarter è in corso la campagna di crowdfunding per la sua realizzazione 

Ognuno ha una propria routine, composta da tutta una serie di gesti che si compiono quotidianamente quando ci si sveglia, si va a lavoro o si rientra a casa. Al giorno d’oggi, compiere tutte queste azioni è molto semplice grazie agli sviluppi della domotica e alla tecnologia di cui disponiamo, come gli smartphone e gli assistenti vocali, ai quali si può chiedere, ad esempio, di accendere le luci, di attivare lo stereo per ascoltare un po’ di musica e di azionare la macchinetta del caffè. L’azienda svedese Flic Shortcut Lab ha ideato, però, una nuova soluzione per compiere tutte queste azioni in modo ancora più comodo e veloce. Su Kickstarter è iniziata la campagna di crowdfunding per realizzare Flic 2, il pulsante che consente di governare i dispositivi smart home tramite un semplice click.

Supporto multi-app

Per attivare Flic, gli utenti non dovranno fare altro che scaricare l’apposita app sul proprio smartphone, collegare il pulsante via Bluetooth e impostare le funzioni che si vogliono gestire con il dispositivo. Nel 2014, la start-up svedese aveva già lanciato un primo prototipo di Flic, che poteva supportare, però, una sola funzione e quindi si rendevano necessari più pulsati per più azioni. La seconda versione dispone invece di un supporto multi-app, che permette agli utenti di attivare più dispositivi contemporaneamente con un unico pulsante. Grazie alla base adesiva, può essere posizionato nel luogo della casa più adatto alle proprie necessità e il suo ampio raggio d’azione permette di comandare i dispositivi sparsi in tutta l’abitazione da un’unica stanza. Inoltre, il prodotto è compatibile anche con Apple HomeKit, l’insieme degli accessori per la smart home di Cupertino.

Innovazioni dettate dalla community

Flic è stato pensato soprattutto per la casa, ma gli utenti si sono dimostrati molto creativi nell’utilizzarlo anche al di fuori delle mura domestiche. Ed è proprio grazie alle loro segnalazioni che gli sviluppatori hanno deciso di implementare il nuovo modello con funzioni prima non disponibili. Il pulsante può infatti essere posizionato, ad esempio, vicino alla buchetta delle lettere, così il postino può avvisare l’arrivo di una missiva, oppure in auto, per comunicare con i colleghi e avvisare di un ritardo a causa del traffico, inviando un messaggio predefinito al loro smartphone con un click. Inoltre, Flic si rivela utile anche per i bambini e i disabili, che possono comunicare i loro bisogni senza sforzi.  

Tecnologia: I più letti