Cina, svelato un treno a levitazione magnetica da 600 km/h

Tecnologia

La produzione del mezzo, sviluppato dall’impresa statale CRRC, dovrebbe cominciare nel 2021 dopo un periodo di test. Al momento la Cina ha il sistema commerciale maglev più veloce al mondo 

È stato svelato in Cina un nuovo prototipo di treno a levitazione magnetica (maglev) che sarebbe in grado di raggiungere una velocità di 600 km/h. Il mezzo di trasporto è stato presentato a Qingdao, una città nella parte orientale del paese, sviluppato dalla China Railway Rolling Stock Corporation (CRRC), azienda di proprietà dello stato. Secondo quanto riportato dalla CNN, il treno sarà ora sottoposto a un lungo periodo di test, prima che la produzione possa ufficialmente cominciare nel 2021. Pechino riuscirebbe così a migliorare i risultati raggiunti dal treno a levitazione magnetica cinese più rapido, che tocca una velocità massima di 431 km/h.

Da Pechino a Shanghai in 3 ore e mezza

Per la CNN, le parti coinvolte nel progetto ritengono che il nuovo treno potrebbe annullare il gap che separa attualmente questi mezzi di trasporto dagli aerei. Secondo Ding Sansan, ingegnere di CRRC a capo del team che ha lavorato al prototipo, il convoglio a levitazione magnetica permetterebbe di spostarsi tra Pechino e Shanghai in appena 3 ore e mezza, contro “le 4 ore e mezza richieste dall’aereo, compresa la preparazione del viaggio, e le circa 5 ore e mezza della linea ferroviaria ad alta velocità”.

Treni a levitazione magnetica: gli esempi in Asia

Le alte velocità raggiungibili utilizzando la maglev sono possibili grazie alla forza di repulsione magnetica, utilizzata sia per mantenere il treno sollevato, evitando la frizione data dal contatto tra le ruote e i binari, che per spingerlo in avanti. La Cina vanta al momento il sistema commerciale basato sulla levitazione magnetica più veloce al mondo, grazie ai 431 km/h raggiunti nella tratta di 30 km tra l’aeroporto di Shanghai-Pudong e il centro città. Tuttavia, se completato con successo, il nuovo treno cinese capace di far registrare i 600 km/h non rappresenterebbe un primato, visto che nel 2015 in Giappone un convoglio a levitazione magnetica testato su un percorso sperimentale a Yamanashi aveva raggiunto una velocità massima di 603 km/h.

Tecnologia: I più letti