Switch, NVIDIA conferma per sbaglio l’arrivo di un nuovo modello

Tecnologia
Immagine di archivio (Getty Images)

Il Ceo Jen-Hsun Huang sostiene che nei prossimi mesi la divisione videogiochi della compagnia crescerà. Per due analisti questo incremento sarà legato al lancio di due nuovi modelli della console ibrida 

La nuova generazione di console sembra sempre più vicina. Nelle ultime settimane sono circolati dei rumor sulla prossima Xbox (nome in codice ‘Scarlett’), che potrebbe essere presentata durante l’edizione 2019 dell’Electronic Entertainment Expo (E3), e Mark Cerny, Lead System Architect di PS4, ha svelato le prime informazioni ufficiali riguardanti PlayStation 5 nel corso di un’intervista con Wired. A differenza delle sue rivali, Nintendo non dovrebbe presentare una nuova console nei prossimi mesi, tuttavia varie voci di corridoio indicano che la compagnia di Kyoto potrebbe essere al lavoro su dei modelli di Switch differenti da quello disponibile sul mercato, uno più performante e uno ‘lite’. Shuntaru Furukawa, l’attuale presidente della grande N, ha negato l’esistenza di nuove versioni della console ibrida, smentendo così i rumor riguardanti un possibile debutto sugli scaffali a fine giugno. Il Ceo di Nvidia, azienda che produce i chip per Nintendo Switch, ha riacceso le speranze dei fan, rivelando che presto la divisione videogiochi della compagnia crescerà. Questa dichiarazione è supportata dalle dichiarazione di due analisti: Harlan Sur e Christoper Rolland.

Le considerazioni degli analisti

Secondo Sur, durante l’attuale anno fiscale Nvidia potrebbe crescere nel settore dei videogiochi grazie “alla seconda generazione di Nintendo Switch”. Anche Rolland ritiene probabile il lancio di una nuova versione della console. L’analista è stupito dalle elevate aspettative di Nvidia per il settore dei videogiochi e ritiene che potrebbe essere giustificato proprio dall’arrivo di un modello economico di Switch nei prossimi mesi. Secondo un report del Wall Street Journal, la versione lite della console ibrida non sarebbe dotata dell’HD rumble e punterebbe maggiormente sulla portabilità. Per quanto riguarda il modello più performante, il rapporto indica che Nintendo non si limiterà a migliorare le prestazioni della piattaforma da gioco, ma rivedrà anche alcune delle sue caratteristiche e cercherà di svecchiarla sotto il profilo hardware. Sembra probabile che il processore Tegra X1 sarà sostituito da un chip più recente e dalle prestazioni migliori. 

Tecnologia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24