WhatsApp, in arrivo una versione dell’app per iPad con funzioni ad hoc

Tecnologia

L’indiscrezione arriva dal portale WABetaInfo: non si tratta di una nuova applicazione bensì di un’integrazione della piattaforma per iPhone che diventerà compatibile anche per iPad 

È finalmente in arrivo WhatsApp per iPad, una bella notizia per tutti i possessori del tablet di Apple che a breve potranno usufruire dei servizi offerti dalla nota piattaforma di messaggistica senza dover ricorrere alla web app, che rimanda a Safari.
Non si tratta di una nuova applicazione bensì di un’integrazione della piattaforma per iPhone che diventerà compatibile anche per iPad.
L’indiscrezione arriva dal portale WABetaInfo che svela la presenza di alcuni riferimenti all’app per iPad nell’ultima versione di WhatsApp per iOS.
L’applicazione è attualmente disponibile in versione beta, riservata agli ingegneri e agli sviluppatori di Facebook.

Interfaccia utente progettata appositamente per iPad

L’app per iPad non sarà una versione ingrandita della piattaforma per smartphone, ma al contrario offrirà un’interfaccia utente pensata appositamente per i tablet di Apple. Come svelano le prime schermate trapelate sul web, sarà possibile messaggiare sia con lo schermo in verticale, che in orizzontale.
WhatsApp sfrutterà l’intera schermata offerta dall’iPad: oltre alle singole conversazioni sarà possibile vedere sulla sinistra la lista delle proprie chat. Molto probabilmente saranno disponibili tutte le funzioni attualmente presenti sulla versione per smartphone, quali le telefonate VoIP e i dettagli delle chiamate. Non è ancora chiaro il meccanismo pensato dagli sviluppatori per autenticare l’accesso degli utenti sull’iPad. Sull’iPhone l’applicazione è correlata alla SIM del proprio telefonino, ma lo stesso non sarà possibile su iPad. Bisognerà attendere per avere notizie certe riguardo il futuro rilascio di WhatsApp per iPad.

WhatsApp studia l’autenticazione tramite sensore di impronte digitali

Gli sviluppatori di WhatsApp sarebbero al lavoro per l’introduzione di una nuova tipologia di blocco con l’impronta digitale per accedere al proprio account. L’indiscrezione, trapelata dal portale WABetainfo, è stata svelata nella versione beta dell’applicazione, riservata ad alcuni membri del team di Facebook.
Attivando la funzione direttamente nelle impostazioni di WhatsApp, sarà possibile aumentare la sicurezza delle proprie conversazioni. L’utente avrà anche la possibilità di scegliere entro quanto tempo bloccare la piattaforma: subito dopo o in 1, 10 o 30 minuti.

Tecnologia: I più letti