Apple lancia iOS 12.2: da AirPods 2 alle Animoji, le novità

Tecnologia

È stato rilasciato ufficialmente l’aggiornamento del sistema operativo Apple: miglioramenti per AirPlay e Safari, mentre il servizio Apple News+ debutta soltanto in Canada e Stati Uniti 

Mentre tutti i riflettori erano puntati sull’evento di Cupertino, Apple ha ufficialmente rilasciato la nuova versione del sistema operativo iOS 12.2, ora scaricabile per iPhone e iPad. L’aggiornamento porta in dote alcune novità minori, come ad esempio la presenza di nuove Animoji, ma anche aggiunte importanti ed attese come quella riguardante il servizio Apple News+, che tuttavia rimane per il momento un’esclusiva di Canada e Stati Uniti. In Europa, gli utenti Apple si devono accontentare del supporto ai nuovi dispositivi lanciati di recenti, tra cui AirPods 2, e una serie di miglioramenti riguardanti Air Play e Safari.

Le novità di iOS 12.2

Dopo il rilascio di diverse versioni beta nell’arco di due mesi, Apple ha finalmente reso disponibile iOS 12.2. Chi utilizza i messaggi e FaceTime su iPhone e iPad potrà ora utilizzare quattro nuove simpatiche Animoji rappresentanti uno squalo, una giraffa, un gufo e un cinghiale. Ma le novità non si fermano alle faccine animate: l’aggiornamento era infatti necessario per aggiungere il supporto alla seconda generazione di AirPods e apportare alcuni miglioramenti. Tra questi c’è quello relativo ad AirPlay, con nuovi pulsanti nel ‘Centro di controllo’ che permettono una più facile gestione dei contenuti multimediali riproducibili su altri dispositivi compatibili, modifiche che aprono all’arrivo di smart tv di produttori esterni che dovrebbero presto integrare l’app Apple TV. Inoltre, diversi cambiamenti riguardando anche il browser Safari: l’accesso a siti che richiedono le credenziali avverrà automaticamente con un solo tap, senza dover dunque premere nuovamente ‘invio’. Durante la navigazione, l’utente verrà poi avvisato in caso di accesso a portali non crittografati e quindi che espongono a rischi; infine, il nuovo sistema ‘Intelligent tracking prevention’, per impedire il tracciamento dei comportamenti dell’utente da parti terze, sostituirà il precedente ‘Do not track’, che era obsoleto e poteva essere aggirato.

Apple News: prosegue l’attesa in Europa

Il capitolo Apple News+ riguarda al momento soltanto Stati Uniti e Canada. Sebbene l’aggiornamento a iOS 12.2 lo abiliti all’interno della relativa applicazione, il servizio non è per ora attivo in Italia. Proprio durante l’evento ‘It’s Showtime’ Cupertino ha descritto più nei dettagli la possibilità di abbonarsi per accedere a centinaia di riviste e quotidiani, con tanto di feed personalizzato a seconda dei propri gusti. Apple News+ arriverà anche in Regno Unito e Australia entro fine anno, mentre sono ancora da stabilire le tempistiche del lancio del servizio su altri mercati. 

Tecnologia: I più letti