Twitter, la funzione ‘nascondi tweet’ per proteggere le conversazioni

Tecnologia
Twitter (Ansa)

Il social ha recentemente confermato di essere al lavoro per lo sviluppo di una nuova integrazione che permetterà agli utenti di nascondere le risposte non gradite ai propri tweet 

Twitter ha recentemente confermato di essere al lavoro per lo sviluppo di una nuova funzione che permetterà agli utenti di proteggere le proprie conversazioni, potendo scegliere autonomamente di nascondere alcune risposte non gradite ai propri tweet.
Una funzionalità, come riporta TechCrunch, che potrebbe aiutare il social network a rafforzare la fiducia dei propri utenti, facendo in modo che le persone si sentano più al sicuro e che pubblichino post con più leggerezza, senza farsi bloccare da eventuali commenti negativi o fuori luogo.

L’indiscrezione confermata da un portavoce del social

La nuova integrazione è stata inizialmente scoperta da Jane Manchun Wong nel codice dell’applicazione di Twitter per dispositivi con sistema operativo Android.
Twitter sta testando la moderazione delle risposte. Ti consente di nascondere le risposte sotto i tuoi tweet, fornendo al contempo un'opzione per mostrare le risposte nascoste”, si legge nel tweet pubblicato da Wong.
La conferma dell’indiscrezione è arrivata solo successivamente da un portavoce del social.
"Le persone che avviano conversazioni interessanti su Twitter sono davvero importanti per noi e vogliamo dare loro il potere di renderle ‘sane’ dando loro un certo controllo”, scrive Michelle Yasmeen Haq, senior program manager in un Tweet.
L’esperta ha svelato, inoltre, che Twitter comincerà a testare l’integrazione ‘nascondi tweet’ nei prossimi mesi.
Il social potrebbe anche aggiungere una funzione complementare in grado di far riapparire le risposte nascoste volutamente dall’utente che ha iniziato la conversazione.

Twitter, Evan Williams lascia il consiglio di amministrazione

Evan Williams, co-fondatore di Twitter, ha deciso di lasciare il consiglio di amministrazione del social network dopo ben 12 anni di carriera al board della società.
"Sono stati 13 anni incredibili, e sono orgoglioso di ciò che Twitter ha realizzato durante il mio periodo con la società", spiega Williams in una nota del documento depositato presso la Securities and Exchange Commission. "Continuerò a fare il tifo per la squadra mentre concentro il mio tempo su altri progetti”.
Williams fondò Twitter il 21 marzo del 2006, con Jack Dorsey e Biz Stone, e assunse la carica di primo amministratore delegato del social nel 2008.

Tecnologia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24