Google Chrome, nuova funzione contro i siti fake

Tecnologia
Chrome (Ansa)

Un’integrazione che permetterà al browser web di contrastare efficacemente il ‘typosquatting’, avvertendo gli utenti quando nella ricerca di un dominio internet compiono errori di digitazione 

Google Chrome, il noto programma per la navigazione sul web di Google, ha in programma l’inserimento di una nuova funzione in grado di avvertire gli utenti quando compiono errori di digitazione nella ricerca di un sito internet.
Un’integrazione che permetterà al browser web di contrastare efficacemente il ‘typosquatting’, quella forma di cybersquatting che prevede l’utilizzo e la registrazione di un dominio internet simile al nome di un sito ‘popolare’, che indirizza gli utenti verso altre piattaforme.
Google Chrome, grazie alla nuova funzione, avvertirà gli utenti quando nella ricerca di un indirizzo web compiono errori di digitazione, suggerendo loro il nome corretto del dominio.

Nuova funzione contro il 'typosquatting'

L’integrazione è già presente in Chrome Canary 70, la versione del browser web ideata per gli sviluppatori.
La nuova funzione, inoltre, si basa sul punteggio di ‘Site engagement’. Ciò suggerisce che gli indirizzi web di nicchia e quelli con meno traffico potrebbero non beneficiare dell’integrazione.
Non si hanno per ora notizie certe riguardo il futuro rilascio della funzionalità su Google Chrome.

Nuova estensione avvisa se una password è stata violata

Google Chrome ha recentemente integrato una nuova estensione in grado di avvisare gli utenti quando le loro password non sono più sicure.
La funzione si chiama ‘Password Checkup’ e permette al browser web di verificare le credenziali di ogni sito web, avendo accesso a un database con più di 4 miliardi di username e password a rischio.
Come riporta The Verge, l’estensione, rilasciata inizialmente negli Stati Uniti, si basa sull’invio di dati riservati e crittografati a Google e permette a Chrome di analizzare tutte le informazioni presenti nell’archivio in modo protetto e sicuro.
Per ricordare agli utenti l’importanza di cambiare le proprie password rendendole sempre più sicure, ogni anno l’1 febbraio si celebra il ”Change Your Password Day”. Nella giornata del 2019 gli esperti del Kaspersky hanno diffuso utili consigli per promuovere l’utilizzo di parole d’accesso uniche ed efficaci.
È fondamentale, per esempio, evitare l’utilizzo di combinazioni banali, quali ‘123456’ o la stessa parola ‘password’, e impiegare password differenti per ogni sito.  

Tecnologia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24