Harley-Davidson, test su strada per il suo primo scooter elettrico

Tecnologia

Presentato al Ces di Las Vegas 2019, il mezzo ha sfrecciato per la prima volta sull’asfalto innevato di Aspen, nel Colorado, sotto la guida di Jack Mitrani, sportivo e ex snowboarder 

Harley-Davidson è ufficialmente pronta per lanciarsi nel settore elettrico. Un tuffo nel futuro previsto per l’estate del 2019 quando LiveWire, la prima moto a propulsione elettrica della compagnia di Milwuakee, sfreccerà in silenzio sulle strade, sfoggiando un design simile alle ‘sorelle’ meno green dell’azienda.
Prima del suo ingresso sul mercato, Harley-Davidson ha in programma il lancio di altri due veicoli completamente elettrici e super connessi.
Si tratta di una bici e di uno scooter in grado di fornire al pilota una nuova esperienza di guida.

Primo test sulle strade del Colorado

Lo scooter, le cui specifiche tecniche sono state svelate insieme a quella della bici elettrica in occasione del Ces, l’appuntamento tanto atteso da tutti gli appassionati di tecnologia, tenutosi a Las Vegas dall’8 all’11 gennaio 2019, è stato testato per la prima volta sull’asfalto innevato di Aspen, nel Colorado.
Come riporta Wired, Jack Mitrani, sportivo e ex snowboarder, ha avuto l’onore di provare in prima persona lo scooter completamente elettrico. Esperienza che ha caldamente apprezzato, non solo per la comodità del mezzo, ma anche per la sua totale silenziosità.

LiveWire, la prima moto a propulsione elettrica

Al Ces 2019, la compagnia di Milwuakee ha svelato anche le caratteristiche di LiveWire, la prima moto a propulsione elettrica di casa Harley-Davidson. Si tratta di un veicolo tecnologico che colpirà gli appassionati, non solo per le sue prestazioni, ma anche per la potente connettività.
LiveWire in soli 3,5 secondi è in grado di accelerare da 0 a 60 miglia orarie e garantisce 177 chilometri di autonomia.
Il pilota, in brevi e semplici passaggi, potrà avere un quadro preciso dello stato della moto, visionando direttamente dal proprio smartphone alcune preziose informazioni, quali lo stato della batteria, i chilometri percorsi, ma anche possibili danni al mezzo. Il proprietario di LiveWire potrà anche scoprire eventuali manomissioni del proprio veicolo nel luogo in cui è parcheggiato.
Il tutto è permesso dall’innovativo sistema di connessione ideato e fornito da Panasonic.  

Tecnologia: I più letti