iPhone XR, il Wsj spiega le ragioni delle scarse vendite

Tecnologia

L’opinionista Joanna Stern, esperta di tecnologia, spiega il ‘flop’ del dispositivo è dovuto a vari fattori, tra cui la presenza di alternative più economiche sul mercato 

L’esperta di tecnologia Joanna Stern ha pubblicato su The Wall Street Journal un articolo dedicato ad iPhone XR. Nel suo articolo, l’opinionista dichiara che lo smartphone è un ottimo prodotto , nonostante le vendite al di sotto delle previsioni che hanno spinto Apple a tagliarne la produzione potrebbero indurre a pensare il contrario, e che lo utilizza senza problemi da quando è stato reso disponibile nell’ottobre del 2019. Il dispositivo l’ha convinta a tal punto da indurla a mettere da parte il più costoso e performante iPhone XS, senza mai pentirsene. Il motivo per cui è così soddisfatta del device è la maggiore durata della batteria rispetto agli altri smartphone Apple, aspetto che non le fa provare nostalgia delle migliorie tecniche presenti negli altri modelli di fascia alta. Dopo aver raccontato la sua esperienza personale, Stern illustra i motivi per cui iPhone XR sta rischiando di diventare un flop.

I consumatori sono poco propensi a cambiare smartphone

Secondo l’esperta di tecnologia, molti utenti in possesso di un vecchio modello di iPhone sono ancora soddisfatti delle prestazioni dello smartphone e non sentono l’esigenza di acquistare una delle nuove versioni. Stando a quanto riportato da Ndp Group, società specializzata in ricerche di mercato, il consumatore medio statunitense è disposto a cambiare il proprio telefono solo dopo 32 mesi (cifra in aumento rispetto ai 25 mesi del 2017). Un comportamento simile è riscontrabile anche negli utenti cinesi. Inoltre, nel corso del 2018 Apple ha dato l’opportunità ai possessori dei vecchi iPhone di sostituire la batteria pagando solo 29 dollari. Questa offerta ha invogliato molte persone a prolungare la vita degli smartphone in loro possesso, danneggiando in parte la vendita dei nuovi dispositivi (come ammesso da Tim Cook in un’intervista con Cnbc). Anche l’arrivo di iOS 12 ha contribuito a ringiovanire i vecchi device.

L’esistenza di alternative economiche

Anche il prezzo elevato ha danneggiato le vendite degli ultimi iPhone. Molti consumatori statunitensi hanno preferito acquistare uno dei vecchi smartphone Apple presenti sul mercato, puntando più sul risparmio che sulle caratteristiche tecniche. Situazione ancora diversa in Cina, dove gli utenti sono più propensi ad acquistare gli smartphone economici dotati del sistema operativo Android di Huawei, Xiaomi, Oppo e Vivo. L’opinionista conclude spiegando che le scarse vendite di iPhone XR sono dovute sia al suo prezzo, basso ma non tanto quello dei vecchi iPhone, sia alle sue caratteristiche tecniche, buone, ma non paragonabili a quelle dei modelli più costosi. 

Tecnologia: I più letti