Samsung, depositato il brevetto di un drone facile da trasportare

Tecnologia
Immagine di archivio (Getty Images)
GettyImages-droni1

Il robot volante dovrebbe essere dotato di braccia reclinabili e di una struttura componibile. Nel corso del 2018, l’azienda sudcoreana ha depositato altri quattro brevetti simili 

Nel corso del 2018 la popolarità dei droni è cresciuta a dismisura e varie compagnie hanno sperimentato vari utilizzi dei robot volanti, dalle consegne a domicilio al trasporto dei vaccini. Numerose aziende specializzate in elettronica hanno fatto il loro debutto in questo nuovo mercato, ma mancano ancora alcuni grandi nomi all’appello, tra cui quello di Samsung. Per il momento il colosso sudcoreano non ha lanciato sul mercato un drone che porta la sua firma, tuttavia sembra che la situazione sia destinata a cambiare nei prossimi mesi. Il sito Gizmochina, specializzato in tecnologia, ha scoperto un brevetto depositato da Samsung presso lo United States Patents and Trademark Office. Il documento è dedicato al progetto di un nuovo robot volante in grado di trasformarsi, una caratteristica che lo differenzierebbe dagli altri prodotti presenti sul mercato. È dunque possibile che Samsung si stia preparando a lanciare il guanto di sfida a DJI, l’azienda leader nel settore dei droni.

Le possibili caratteristiche del drone di Samsung

Stando a quanto riportato nel brevetto, il drone di Samsung avrà delle braccia reclinabili e una struttura componibile. Queste caratteristiche dovrebbero facilitarne il trasporto. Sembra, infatti, che l’azienda sudcoreana desideri fornire agli utenti un velivolo non solo performante, anche portatile. Il drone, inoltre, sarà dotato di numerosi strumenti utili, tra cui un giroscopio, un barometro, una bussola e dei sensori in grado di rilevare le variazioni di temperatura e di luminosità. Infine, utilizzando gli ultrasuoni potrà evitare gli ostacoli.

L’integrazione tra il drone e gli smartphone della linea Galaxy

Il report stilato da Gizmochina indica che attualmente Samsung sarebbe alla ricerca di un modo per integrare il software del drone con gli smartphone della linea Galaxy. Nel corso del 2018, il colosso sudcoreano ha depositato altri quattro brevetti relativi ai robot volanti ed è probabile che nel 2019 presenterà ufficialmente almeno uno dei suo progetti. 

Tecnologia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.