Samsung è al lavoro su un network 5G per le auto autonome

Tecnologia
Immagine di archivio (Getty Images)

L’azienda sudcoreana sta lavorando al progetto in collaborazione con la Korea Transportation Safety Authority (KOTSA). La rete sarà testata in un’area apposita chiamata K-City 

Secondo alcune indiscrezioni, sembra che Samsung doterà Galaxy S10, la cui uscita è prevista per la primavera del 2019, del supporto alla rete 5G, battendo sul tempo Apple, ormai da anni sua rivale nel mercato degli smartphone. Ma non sarà solo il telefono del decennale a godere della connessione dati di nuova generazione. Sembra che l’azienda sud coreana stia sviluppando un network 5G dedicato alle auto autonome. Dovrebbe consentire uno scambio di dati più rapido ed efficace.

Una rete 5G dedicata alle auto a guida autonoma

Secondo quanto riportato da Bloomberg, Samsung sta collaborando con la Korea Transportation Safety Authority (KOTSA) per sviluppare un’infrastruttura 5G dedicata ai veicoli autonomi. La rete sarà testata in un’area apposita chiamata K-City. Inoltre, il colosso coreano investirà 2,4 miliardi di dollari nella costruzione di un nuovo stabilimento a Tianjin, in Cina, dedicato alla produzione di batterie e condensatori per il settore automotive.
Di recente, Samsung ha portato a termine con successo la sperimentazione per la rete 5G su un telefono dotato del processore Snapdragon 855 di Qualcomm, il quale sarà molto probabilmente presente anche nel nuovo Galaxy S10.

Il passaggio di Apple al 5G

Nei giorni scorsi, Bloomberg ha rivelato che per vedere sul mercato un iPhone in grado di connettersi al 5G sarà necessario attendere almeno il 2020. Anche durante il passaggio dal 3G al 4G Apple aveva atteso un po’ di tempo prima di adottare il nuovo standard. Una fonte interna all’azienda di Cupertino ha rivelato a Bloomberg che la scelta è stata influenzata dalla probabile scarsa copertura di cui le reti 5G godranno durante i primi mesi del 2019. Apple sembra dunque intenzionata ad approcciarsi con cautela alla connessione dati di nuova generazione. Secondo gli analisti questa scelta potrebbe avere delle ripercussioni negative sulle vendite degli iPhone durante il prossimo anno. 

Tecnologia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.