Apple, in arrivo l’iPad Pro con Face ID e tre nuovi Mac

Immagine di archivio (Getty Images)
2' di lettura

Il 30 ottobre la società con la Mela potrebbe svelare il tablet completamente rivoluzionato nell’aspetto e i nuovi portatili più contenuti nel costo. Attesi aggiornamenti anche per iOS e watchOS 

Il nuovo iPad Pro con Face ID potrebbe essere presentato al pubblico il prossimo 30 ottobre, in occasione dell’evento Apple alla Brooklyn Academy of Music di New York. È quanto riportato da alcune indiscrezioni, secondo le quali la società della Mela avrebbe intenzione di svelare anche tre nuovi computer Mac con un prezzo più accessibile. La serata sarà incentrata sull’arte, come suggerito dai 370 inviti spediti, ognuno dei quali con una rivisitazione artistica della mela morsicata.

Face ID e notch, ma niente più cornici e tasto Home

In attesa di conferme da Cupertino, il nuovo iPad Pro sarà disponibile in due modelli, uno da 11 pollici, l’altro da 12,9, e sarà dotato di Face ID, il riconoscimento facciale che funzionerà in entrambi gli orientamenti del tablet. Oltre a questa innovazione tecnologica, il dispositivo si presenterà molto diverso anche nell’aspetto: è stata eliminata la cornice attorno allo schermo e non ci sarà più il tasto Home, ma sul margine superiore il notch lo accomunerà agli ultimi i iPhone. Infine, probabilmente si dirà addio al cavo Lightning, che lascerà spazio all’Usb-C. Insieme con il tablet, si attende che venga svelata anche la nuova Apple Pencil.
Secondo l’analista Ming-Chi Kuo, l’azienda guidata da Tim Cook starebbe elaborando un aggiornamento pure per l’iPad Mini, ma per questo bisognerà attendere ancora.

In arrivo un Mac più economico

C’è attesa anche per quanto riguarda il nuovo portatile che andrà a sostituire il vecchio MacBook Air. Più piccolo nelle dimensioni - lo schermo sarà di soli 12 pollici -, il nuovo Mac avrà un prezzo più accessibile, scendendo per la prima volta al di sotto dei mille dollari. Alcune voci sostengono che sia in fase di progettazione anche il rifacimento del Mac Mini, mai rinnovato dal 2014, così come dell’iMac.
In ambito software, sono ormai prossimi due aggiornamenti. Il primo riguarderà il sistema operativo iOS (12) che supporta la doppia sim sull’iPhone, il secondo sarà per watchOS (5.1), che permetterà all’Apple Watch di fare un elettrocardiogramma ma questa funzione sarà disponibile solo negli Stati Uniti.

Leggi tutto
Prossimo articolo

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"