Panasonic e Inmarsat vogliono diffondere Internet sugli aerei

Tecnologia
Immagine di archivio (Getty Images)
Ansa-aereo-southwest

Le due aziende hanno stretto un accordo volto a portare la connettività ed altri servizi digitali su un numero sempre maggiore di voli 

Panasonic Avionics Corporation (PAC) e Inmarsat hanno siglato un accordo che ha l’obiettivo di rivoluzionare il modo di volare di milioni di viaggiatori, offrendo una connessione internet a bordo di un numero sempre maggiore di aerei. PAC è una società controllata dalla più famosa e omonima azienda elettronica e si dedica allo sviluppo di soluzioni di intrattenimento e comunicazione sui velivoli. L’accordo, che prevede una durata iniziale di 10 anni, darà all’azienda giapponese la possibilità di usufruire in modo esclusivo del servizio di connettività offerto dalla compagnia di telecomunicazioni mobili satellitari, attraverso l’utilizzo della banda Ka.

Scambio di servizi

Lo stimolo per l’avvio di una collaborazione tra le due società è arrivato da un partner in comune nel campo dell’aviazione, come spiegato dall’amministratore delegato di Inmarsat, Rupert Pearce. La nuova sinergia dovrebbe portare vantaggi alle due aziende, oltre che ai passeggeri: se infatti da un lato Panasonic sarà in grado di sfruttare GX Aviation, la connessione ad alta velocità offerta dal partner, la compagnia britannica potrà offrire ai propri clienti nel settore aereo il portfolio di servizi messo a disposizione della casa nipponica.

Verso i viaggi personalizzati

La classica procedura che richiede ai passeggeri di spegnere il proprio cellulare, o disattivare la rete, potrebbe dunque presto rappresentare solo un vecchio ricordo. Air New Zeland è stata la prima compagnia aerea a sperimentare la combinazione dei servizi delle due aziende, quando nel dicembre 2016 integrò la connettività offerta da Inmarsat ai servizi di bordo, già forniti da Panasonic Avionics. Secondo quanto dichiarato dall’amministratore delegato di PAC Hideo Nakano, l’azienda si sta impegnando da oltre 10 anni nello sviluppo degli aerei connessi, e la nuova collaborazione “assicurerà che sempre più compagnie aeree possano avere accesso a un’ampia scelta di soluzioni digitali all’avanguardia”. L’obiettivo della partnership è quello di trasformare totalmente l’esperienza dei viaggiatori poiché “non esiste nulla come guardare il proprio sport preferito appoggiato allo schienale, avere la possibilità di fare shopping, o utilizzare app che personalizzino il viaggio”. 

Tecnologia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.