Paralimpiadi di Tokyo 2021, il medagliere dell'Italia

Sport
©Getty

Nono posto per il nostro Paese, con 69 medaglie. La prima è arrivata con Francesco Bettella, bronzo nei 100 dorso di nuoto (categoria S1). Mentre il primo oro se l’è aggiudicato Carlotta Gilli che ha trionfato nei 100 delfino (categoria S13). Ecco tutti i successi degli Azzurri

Alle Paralimpiadi di Tokyo l’Italia ha vinto da subito molte medaglie, superando in pochi giorni quelle ottenute a Rio 2016, per un totale di 69 che l'hanno fatta approdare al nono posto nel medagliere. La squadra italiana è salita almeno una volta sul podio in ben 11 discipline (tiro con l'arco, atletica leggera, canoa, ciclismo, equitazione, judo, tiro a segno, nuoto, tennistavolo, triathlon e scherma). Il primo metallo è arrivato con Francesco Bettella, bronzo nei 100 dorso di nuoto categoria S1. Mentre il primo oro se l’è aggiudicato Carlotta Gilli che ha trionfato nei 100 delfino (categoria S13). Ecco tutte le medaglie degli Azzurri.

Medaglie d'oro

approfondimento

Paralimpiadi, papa: “Atleti testimoni di speranza e coraggio”

1. Carlotta Gilli (nuoto, 100 delfino categoria S13)

2. Francesco Bocciardo (nuoto, 200 stile libero categoria S5)

3. Francesco Bocciardo (nuoto, 100 stile libero categoria S5)

4. Stefano Raimondi (nuoto, 100 rana categoria Sb9)

5. Bebe Vio (fioretto femminile, categoria B)

6. Simone Barlaam (nuoto, 50 stile categoria S9)

7. Arjola Trimi (nuoto, 50 dorso categoria S3)

8. Xenia Francesca Palazzo, Vittoria Bianco, Giulia Terzi e Alessia

Scortechini (nuoto, staffetta 4x100 stile 34 punti)

9. Arjola Trimi (nuoto, 100 stile libero categoria S3)

10. Carlotta Gilli (nuoto, 200 misti categoria Sm13)

11. Giulia Terzi (nuoto, 100 stile libero categoria S7)

12. Antonio Fantin (nuoto, 100 stile libero S6)

13. Luca Mazzone, Paolo Cecchetto, Diego Colombari (handbike, Team Relay)

14. Ambra Sabatini (atletica, 100 m piani classe t63)

Medaglie d’argento

1. Alessia Berra (nuoto, 100 delfino categoria S12)

2. Luigi Beggiato (nuoto, 100 stile categoria S4)

3. Carlotta Gilli (nuoto, 100 dorso categoria S13)

4. Giulia Terzi, Arjola Trimi, Luigi Beggiato, Antonio Fantin (nuoto, staffetta mista 4X50)

5. Carlotta Gilli (nuoto, 400 metri stile libero categoria S13 atleti ipovedenti) 

6. Anna Barbaro e la sua guida Charlotte Bonin (triathlon classe ptvi)

7. Xenia Palazzo (nuoto, 200 misti categoria Sm8)

8. Giulia Terzi (nuoto, 400 stile categoria S7)

9. Giulia Ghiretti (nuoto, 100 metri rana SB4)

10. Ionela Andreea Mogos, Loredana Trigilia e Bebe Vio (fioretto femminile a squadre)

11. Antonio Fantin, Simone Ciulli, Simone Barlaam e Stefano Raimondi (nuoto, staffetta 4x100 stile maschile)

12. Assunta Legnante (disco femminile F11, atleti ipovedenti)

13. Fabrizio Cornegliani (ciclismo, H1)

14. Luca Mazzone (ciclismo, H2)

15. Francesca Porcellato (ciclismo, H1-3)

16. Giorgio Farroni (ciclismo, T1-2)

17. Alberto Amodeo (nuoto, 400 stile libero, categoria S8)

18. Stefano Raimondi (nuoto, 100 delfino, categoria S10)

19. Luca Mazzone (ciclismo, H1-2)

20. Antonio Fantin (nuoto, 400 stile libero, categoria S6)

21. Simone Barlaam (nuoto, 100 metri farfalla, categoria S9)

22. Stefano Raimondi (nuoto, 100 metri dorso, categoria S10)

23. Vincenza Petrilli (tiro con l'arco, classe open categoria W2)

24. Arjola Trimi (nuoto, 50 stile libero, categoria S4)

25. Martina Caironi (atletica, salto in lungo, categoria T63)

26. Assunta Legnante (atletica, lancio del peso, categoria F12)

27. Stefano Raimondi (nuoto, 200 misti, categoria Sm10)

28. Elisabetta Mijno e Stefano Travisani (tiro con l'arco a squadre miste )

29. Martina Caironi (atletica, 100 m piani categoria T63)

Medaglie di bronzo

1. Francesco Bettella (nuoto, 100 dorso categoria S1)

2. Monica Boggioni  (nuoto, 100 stile categoria S4)

3. Monica Boggioni (nuoto, 200 metri stile categoria S1)

4. Sara Morganti (equitazione, dressage individuale, grado 1)

5. Veronica Yoko Plebani (triathlon classe pts2)

6. Stefano Raimondi (nuoto, 100 stile categoria s10)

7. Giovanni Achenza (triathlon, categoria ptwc)

8. Carlotta Gilli (nuoto, 50 stile categoria S13)

9. Carolina Costa (judo, categoria +70kg)

10. Maria Andrea Virgilio (tiro con l'arco compound individuale femminile)

11. Andrea Liverani (carabina mista 10 metri standing Sh2)

12. Oney Tapia (atletica, getto del peso)

13. Sara Morganti (equitazione, dressage individuale freestyle, grado 1)

14. Xenia Palazzo (nuoto, 400 metri stile libero categoria S8)

15. Michela Brunelli, Giada Rossi (tennis tavolo)

16. Katia Aere (ciclismo su strada, H5)

17. Xenia Palazzo (nuoto, 50 stile libero categoria S8)

18. Oney Tapia (lancio del disco categoria F11)

19. Francesco Bettella (nuoto, 50 metri dorso, categoria S1)

20. Luigi Beggiato (nuoto, 50 stile, categoria S4)

21. Ndiaga Dieng (atletica, 1.500 metri, categoria T20)

22. Federico Mancarella (kayak, categoria KL2)

23. Giulia Terzi (nuoto, 50 farfalla, categoria S7)

24. Monica Boggioni (nuoto, 200 misti, categoria Sm5)

25. Riccardo Menciotti, Stefano Raimondi, Simone Barlaam, Antonio Fantin (nuoto, staffetta 4x100 mista)

26.  Monica Graziana Contrafatto (atletica, 100 m piani categoria T63)

Il medagliere delle Paralimpiadi di Tokyo 2021

  1. Cina: 96 oro, 60 argento, 51 bronzo (206 totali)
  2. Gran Bretagna: 41 oro, 38 argento, 45 bronzo (124 totali)
  3. Stati Uniti: 37 oro, 36 argento, 31 bronzo (104 totali)
  4. CPR: 36 oro, 33 argento, 49 bronzo (118 totali) 
  5. Olanda: 25 oro, 17 argento, 17 bronzo (59 totali)
  6. Ucraina: 24 oro, 47 argento, 27 bronzo (98 totali) 
  7. Brasile: 22 oro, 20 argento, 30 bronzo (72 totali)
  8. Australia: 21 oro, 29 argento, 30 bronzo (80 totali)
  9. ITALIA: 14 oro, 29 argento, 26 bronzo (69 totali) 
  10. Azerbaigian: 14 oro, 1 argento, 4 bronzo (19 totali) 

Sport: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Non perderti le tue notizie locali

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.