F1, Gp Austria: Verstappen vince Sprint race e partirà in pole. Poi Leclerc e Sainz. VIDEO

Sport
©Ansa

Il pilota della Red Bull, sul circuito di casa della sua scuderia, ha vinto la prova di 100 km di Spielberg: ha guadagnato altri 8 punti in classifica e partirà in prima fila nel Gran premio. Dietro di lui sono arrivate le due Ferrari di Charles Leclerc e Carlos Sainz. Il Gp d’Austria, undicesima prova del Mondiale di Formula 1, domenica sarà in diretta dalle 15 su Sky Sport F1 e Sky Sport Uno

ascolta articolo

Max Verstappen (Red Bull) partirà in pole position nel Gp d’Austria, in programma domani - domenica 10 luglio - alle 15. Il pilota olandese ha infatti vinto la Sprint Race di Spielberg, che ha definito la griglia di partenza del Gran premio che si correrà al Red Bull Ring. Grazie a questa vittoria sul circuito di casa della sua scuderia, Verstappen ha anche guadagnato altri 8 punti in classifica. Dietro di lui sono arrivate le due Ferrari di Charles Leclerc e Carlos Sainz. Il Gp d’Austria, undicesima prova del Mondiale di Formula 1, sarà in diretta su Sky Sport F1 e Sky Sport Uno.

La Sprint Race di Spielberg

vedi anche

F1, Gp Gran Bretagna: a Silverstone vince Sainz su Ferrari. VIDEO

Questa in Austria è stata la seconda Sprint Race della stagione, dopo quella a Imola. Il campione del mondo della Red Bull, dopo la prova di 100 km, ha preceduto al traguardo le Ferrari di Charles Leclerc e Carlos Sainz. Ha così guadagnato altri 8 punti in classifica e la pole nel Gp di domani. Al fianco di Verstappen scatterà la Ferrari di Leclerc, in seconda fila l'altra Rossa di Sainz con la Mercedes di Russell. Perez ha rimontato dal tredicesimo al quinto posto. Ottavo Lewis Hamilton, seguito da Mick Schumacher. Bottas ultimo dopo la sostituzione della Power Unit.

Le Ferrari con il Cavallino Rampante del 1932

vedi anche

Formula 1, Gp Canada: a Montreal vince Verstappen davanti a Sainz

Charles Leclerc e Carlos Sainz, per tutto il fine settimana del Gran Premio d'Austria, hanno sulle loro F1-75 uno scudetto particolare: 90 anni fa, infatti, lo scudetto con il Cavallino Rampante faceva il proprio esordio sulle vetture della Scuderia Ferrari e per celebrare questa ricorrenze è presente sulle due monoposto la versione dell'emblema impiegata il 9 luglio del 1932 alla 24 Ore di Spa-Francorchamps.

Sport: I più letti