F1 Gp Canada, nuova penalità per la Ferrari: Leclerc partirà dall'ultima fila

Sport
©Ansa

La scuderia, dopo i problemi di affidabilità che hanno portato al ritiro nel Gp dell'Azerbaigian, ha deciso di cambiare centralina e sostituire sulla monoposto del monegasco un elemento in più oltre la quota consentita per stagione. Poi si è scelto anche il cambio del turbocompressore: la Rossa sarà quindi in fondo alla griglia. Il Gp del Canada è in programma domenica 20 giugno alle 20 italiane ed è in diretta su Sky Sport F1 (canale 207) e Sky Sport Uno (canale 201)

ascolta articolo

Charles Leclerc partirà in fondo alla griglia al Gran Premio di F1 del Canada a Montreal, che si disputerà domenica 19 giugno. La Ferrari ha deciso infatti di cambiare nuovamente parti del suo motore oltre il limite consentito per stagione. Sono state disputate solo otto gare su 22 ma la Ferrari ha già raggiunto la quota massima autorizzata per i vari componenti del motore della monoposto del suo leader Charles Leclerc. Ieri, durante il secondo turno di prove libere, Leclerc era già stato informato di una penalità di dieci posizioni per domenica a causa della sostituzione di un modulo elettronico di controllo nel suo motore, il quarto elemento di questo tipo mentre tre sono autorizzati. Ma oggi, all'inizio della terza sessione di prove libere e prima delle qualifiche, la Ferrari ha introdotto nuovamente nuovi elementi, tra cui un quarto motore a combustione interna e un quarto turbocompressore, guadagnandosi altri posti di penalità. Leclerc, con un motore nuovo di zecca partirà quindi in fondo alla griglia sperando di salire il più possibile. Sarà accompagnato al via da Yuki Tsunoda (AlphaTauri), per le stesse ragioni. Anche il collega Ferrari Carlos Sainz ha un nuovo motore a combustione interna. Il Gp del Canada è in programma domani, domenica 20 giugno, alle 20 italiane ed è in diretta su Sky Sport F1 (canale 207) e Sky Sport Uno (canale 201).

Le modifiche di Leclerc

vedi anche

F1, Gp Azerbaijan: a Baku vince Verstappen davanti a Perez. VIDEO

Già venerdì, prima della prima sessione di prove, la Ferrari aveva annunciato una prima batteria di cambi sulla monoposto di Leclerc, ma le sostituzioni rientravano nei limiti consentiti durante una stagione. Alla fine della giornata, però, una nota Fia ha reso noto un nuovo cambio per la Ferrari, questa volta per quanto riguarda l'elettronica di controllo del motore: è il terzo cambio di questo genere per la scuderia da inizio stagione, contro i due autorizzati. Per questa infrazione il regolamento prevede dieci posti di penalità. Poi oggi è arrivata la scelta di fare altre modifiche con la conseguente sanzione che lo relega in fondo alla griglia. Una decisione arrivata dopo i problemi di affidabilità che hanno portato al ritiro nel Gp dell'Azerbaigian.

Il Gp del Canada

vedi anche

Charles Leclerc, la fotostoria del pilota della Ferrari

Leclerc arriva al Gp del Canada, nono appuntamento sui 22 previsti per questa stagione, con una distanza di 34 punti da Max Verstappen (Red Bull): la colpa del ritardo è soprattutto dei due ritiri per problemi meccanici in Spagna e a Baku. La Ferrari a Montreal è quindi alla ricerca del riscatto, a una settimana dal doppio ritiro di Leclerc e Sainz in Azerbaigian.

Sport: I più letti