Giro d'Italia 2022: Démare vince la tappa Palmi-Scalea (Riviera dei Cedri)

Sport
©Getty

La carovana rosa si è spostata in Calabria per la sesta frazione del 105esimo Giro. La tappa di 192 chilometri si è decisa allo sprint: il francese ha battuto al fotofinish l'australiano Caleb Ewan. Al terzo posto l'inglese Mark Cavendish. Lo spagnolo Juan Pedro Lopez Perez ha conservato la maglia rosa di leader della classifica generale

ascolta articolo

Arnaud Démare ha vinto allo sprint la sesta tappa del 105esimo Giro d’Italia di ciclismo, da Palmi Calabro (Reggio Calabria) a Scalea - Riviera dei Cedri (Cosenza), lunga 192 chilometri. Il francese ha preceduto al fotofinish l'australiano Caleb Ewan, bissando il successo conquistato ieri sulle rive dello Stretto, a Messina. Il francese consolida così il proprio primato nella classifica a punti che assegna la maglia ciclamino. Al terzo posto l'inglese Mark Cavendish, che aveva già vinto una delle tre tappe disputate in Ungheria. Il colombiano Fernando Gaviria, altro specialista delle volate, è rimasto attardato, rischiando di cadere nel tratto finale. Lo spagnolo Juan Pedro Lopez Perez ha conservato la maglia rosa di leader della classifica generale.

Il percorso

vedi anche

Giro d'Italia 2022, il francese Demare vince la tappa Catania-Messina

La sesta tappa era considerata non particolarmente impegnativa: si snodava in Calabria andando da Palmi a Scalea. Si è pedalato lungo la strada a scorrimento veloce ss. 18, con una carreggiata ampia e qualche galleria. L’unica asperità della giornata è stata la salita dopo Mileto fino all’Aeroporto Razza di Vibo Valentia. Gli ultimi chilometri erano nell’abitato di Scalea, su strade larghe e ben pavimentate, con il rettilineo di arrivo su asfalto.

Le tappe precedenti

vedi anche

Giro d'Italia: Lennard Kamna vince la quarta tappa Avola-Etna Nicolosi

La prima tappa, del 6 maggio, è stata quella da Budapest a Visegrad: ha vinto Mathieu van Der Poel, diventando la prima maglia rosa del Giro 2022. La seconda tappa è stata la cronometro Budapest-Budapest del 7 maggio, vinta da Simon Yates. Nella terza tappa dell'8 maggio, la Kaposvár-Balatonfüred, ha vinto in volata il britannico Mark Cavendish. Dopo un giorno di pausa, il 10 maggio si è corsa la quarta tappa, con arrivo in salita, Avola-Etna Nicolosi: ha vinto Lennard Kamna, mentre Juan Pedro Lopez Perez è arrivato secondo e ha strappato la maglia rosa a van der Poel. La quinta tappa, l’11 maggio, è stata la Catania-Messina: primo allo sprint il francese Arnaud Demare, maglia rosa sempre a Lopez Perez.

Il Giro d'Italia 2022

vedi anche

Giro d'Italia 2022, Cavendish vince terza tappa Kaposvár-Balatonfüred

Il Giro d'Italia 2022 è partito il 6 maggio in Ungheria e si concluderà il 29 maggio con la cronometro di Verona. Si percorreranno 21 tappe e 3.446 chilometri, con oltre 50mila metri di dislivello e 164 km di media giornaliera. Previsti 5 arrivi in salita. Sono 22 le squadre in gara, ognuna composta da 8 corridori: in totale i ciclisti sono 176, tra cui 45 italiani.

Sport: I più letti