Tennis, Jannik Sinner si ritira dopo 5 game ai quarti del Masters 1000 di Miami

Sport
©Getty

Il tennista italiano, attualmente numero 11 del ranking e finalista lo scorso anno in questo torneo, è stato costretto a fermarsi per un problema: secondo le prime informazioni a costringerlo allo stop sarebbero le vesciche a un piede. Il suo avversario Francisco Cerundolo accede così alla semifinale

ascolta articolo

Doccia fredda per il tennis italiano in Florida: Jannik Sinner si è ritirato nei quarti di finale al "Miami Open", secondo ATP Masters 1000 stagionale, dopo appena 22 minuti di gioco. Sinner è stato costretto a fermarsi, secondo le prime informazioni a causa di vesciche a un piede. Il 20enne di Sesto Pusteria, n.11 del ranking e 9 del seeding, finalista lo scorso anno (stoppato sul più bello da Hurkacz), ha lasciato via libera all'argentino Francisco Cerundolo, n.103 ATP, rivelazione del torneo: 4-1 per il sudamericano lo score al momento dello stop.

Le parole di Cerundolo

leggi anche

Chi sono le 5 tenniste e i 5 tennisti italiani più forti: classifica

A fine partita ha parlato il vincitore Francisco Cerundolo, che ha così ottenuto l’accesso alla semifinale del torneo: “Ci eravamo allenati insieme nei giorni scorsi, ed oggi non mi ero accorto che ci fosse qualcosa che non andava. Solo ho notato che sul 30-15 del quarto gioco si è piegato, ma credevo fosse solo un momento di stanchezza".

Medvedev a una vittoria dal n.1            

Intanto Daniil Medvedev ha una nuova chance per togliere lo scettro di n.1 del ranking a Novak Djokovic: il russo  è tornato nei quarti di finale a Miami per il secondo anno consecutivo ed ha bisogno di raggiungere la sua prima semifinale nel torneo americano per riprendersi la prima posizione nella classifica dei migliori tennisti del globo: per riuscirci dovrà superare il polacco Hubert Hurkacz, vincitore del torneo lo scorso anno, che negli ottavi ha superato il sudafricano Lloyd Harris in due set, 7-6 (2) 6-2.

Sport: I più letti