Serie A, vince il Milan. Roma-Inter finisce 0-3, Napoli-Atalanta 2-3. HIGHLIGHTS

Sport
©LaPresse

La sedicesima giornata è iniziata a San Siro con la sfida tra gli uomini di Pioli e la Salernitana di Colantuono: a segno Kessié e Saelemaekers. All’Olimpico i nerazzurri si aggiudicano il big match contro i giallorossi: gol di Calhanoglu, Dzeko e Dumfries. Al Maradona la Dea ribalta il risultato in 5' con Demiral e Freuler

Si è aperta con tre partite la sedicesima giornata di Serie A, in un sabato che ha visto impegnate le prime cinque squadre in classifica. Alle 15, a San Siro, è andata in scena Milan-Salernitana: gli uomini di Pioli hanno vinto 2-0 grazie alle reti di Kessié e Saelemaekers. Alle 18 all'Olimpico c'è stato il big match Roma-Inter: è finito 3-0 per i nerazzurri, a segno Calhanoglu, Dzeko e Dumfries. Alle 20.45 ha chiuso Napoli-Atalanta allo stadio Maradona, con i bergamaschi che hanno portato a casa 3 punti grazie alle reti di Malinovskyi, Demiral e Freuler (TUTTI GLI HIGHLIGHTS DI SERIE A).

La cronaca di Napoli- Atalanta (GLI HIGHLIGHTS)

vedi anche

Serie A, Torino-Empoli finisce 2-2 e Lazio-Udinese 4-4. VIDEO

Il sabato della 16^ giornata si chiude con il big match delle 20.45 tra Napoli e Atalanta. Azzurri con tantissime assenze: Mertens gioca da falso nove, a centrocampo spazio per Malcuit e Lobotka insieme a Zielinski. Gasperini sceglie ancora Zapata con alle spalle Malinovskyi-Pessina. I bergamaschi passano in vantaggio al 7’: Zapata attacca la profondità e va al duello con Di Lorenzo, riesce a servire una palla al limite dell'area per Malinovskyi che con il sinistro beffa Ospina all'incrocio dei pali. Al 40' arriva il pareggio del Napoli, con Malcuit che mette in mezzo, poi Mertens scarica per Zielinski, prima conclusione ribattuta dal corpo di Palomino, sulla seconda non può nulla Musso. Al primo affondo della ripresa gli azzurri passano: Malcuit vede il movimento di Mertens che attacca la profondità cogliendo di sorpresa la retroguardia dell'Atalanta e batte Musso per il vantaggio 2-1 del Napoli. La squadra di Gasperini in pochi minuti poi pareggia con Demiral (66’) - che segna sotto la traversa - e passa in vantaggio 3-2 con un gol di Freuler (71’) dal limite dell’area. Con questi 3 punti la squadra di Gasperini sale a 34 in classifica avvicinandosi proprio ai partenopei.

Il tabellino di Napoli-Atalanta 2-3

7' Malinovskyi (A), 40' Zielinski (N), 47' Mertens (N), 66' Demiral (A), 71' Freuler (A)

 

NAPOLI (3-5-2): Ospina, Malcuit (39' st Politano), Rrahmani, Juan Jesus, Mario Rui, Di Lorenzo, Lobotka (10' st Demme), Zielinski, Elmas, Lozano (22' st Ounas), Mertens (22' st Petagna). Allenatore: Spalletti

 

ATALANTA (3-4-2-1): Musso, Toloi, Demiral, Palomino, Zappacosta (1' st Hateboer), De Roon, Freuler, Maehle (37' st Djimsiti), Pessina (10' st Ilicic), Malinovski (28' st Pasalic), Zapata (37' st Muriel). Allenatore: Gasperini

 

Ammoniti: Malinovski, Rrahmani, Malcuit, Pasalic, Djimsiti per gioco scorretto.

La cronaca di Roma-Inter (GLI HIGHLIGHTS)

leggi anche

Pallone d'Oro, settimo trofeo per Messi: "È incredibile tornare qui"

All’Olimpico, alle 18, il big match tra Roma e Inter: una partita speciale soprattutto per gli ex José Mourinho e Edin Dzeko. L’allenatore giallorosso schiera un 5-3-2 con Zaniolo al fianco di Shomurodov. Inzaghi risponde scegliendo proprio Dzeko titolare in attacco al posto di Lautaro, insieme a Correa. L’Inter sblocca il risultato al 15’: Calhanoglu segna direttamente su calcio d’angolo, con il pallone che passa tra le gambe di Rui Patricio. Al 24’ il raddoppio nerazzurro, con Dzeko che di sinistro firma la rete dell’ex su assist di Calhanoglu. Il tris dell’Inter arriva al 39’: Dumfries, che poco prima ha salvato un gol nell’altra aerea, insacca di testa. Il primo tempo finisce 3-0 per i nerazzurri. Nella ripresa la Roma ci prova, ma l’Inter mantiene il controllo della partita: il risultato non cambia e gli uomini di Inzaghi restano a -1 dal Milan.

Il tabellino di Roma-Inter 0-3

15' Calhanoglu, 24' Dzeko, 39' Dumfries

ROMA
(3-5-2): Rui Patricio; Kumbulla (16' st Bove), G.Mancini, Smalling; Ibanez, Cristante, Veretout (45' st Volpato), Mkhitaryan, Vina; Zaniolo, Shomurodov. Allenatore: José Mourinho
 

INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar, A.Bastoni, D'Ambrosio (31' st Dimarco); Dumfries, Barella (14' st Vidal), Brozovic, Calhanoglu (38' st Sensi), Perisic; Dzeko (31' st Vecino), Correa (14' st Sanchez). Allenatore: Simone Inzaghi

Ammoniti: Ibanez per gioco falloso, Barella, G.Mancini e Zaniolo per gioco scorretto.

La cronaca di Milan-Salernitana (GLI HIGHLIGHTS)

vedi anche

Serie A, vincono Bologna e Inter. Genoa-Milan 0-3, Sassuolo-Napoli 2-2

Per la sfida delle 15 a San Siro tra Milan e Salernitana, Colantuono ritrova Ribery alle spalle di Simy. Pioli in attacco punta su Pellegri titolare, con Ibrahimovic in panchina. La partita del giovane attaccante, però, dura poco: al 15’ è costretto a lasciare il campo per un infortunio ed entra Krunic. Dieci minuti prima i rossoneri si erano portati in vantaggio grazie al gol di Kessié. Al 18’ il raddoppio di Saelemaekers, servito da Brahim Diaz: il centrocampista belga dedica la rete a Kjaer, mostrando allo stadio la maglia del compagno infortunato. Il primo tempo finisce 2-0. Nella ripresa il Milan ha diverse buone occasioni, ma il risultato non cambia.

Il tabellino di Milan-Salernitana 2-0

5' Kessiè, 18' Saelemaekers

MILAN
(4-2-3-1): Maignan; Florenzi, Tomori, Romagnoli, Hernández (17' st Ballo-Touré); Bakayoko (1' st Bennacer), Kessie (34' st Tonali); Saelemaekers, Díaz, Leão (1' st Messias); Pellegri (15' pt Krunic). Allenatore: Pioli
 

SALERNITANA (4-3-1-2): Belec; Veseli, Gyömbér, Bogdan, Ranieri (34' st Jaroszyński); Zortea (16' st Kechrida), Di Tacchio (1' st Kastanos), Coulibaly; Schiavone; Ribéry (16' st Djuric), Simy (16' st Bonazzoli). Allenatore: Colantuono

Ammoniti: Bakayoko, Di Tacchio, Djuric per gioco falloso.

Sport: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Non perderti le tue notizie locali

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.