Serie A, Milan sconfitto dal Sassuolo. Poker del Napoli alla Lazio: azzurri in testa

Sport
©Ansa

La squadra di Spalletti batte 4-0 i capitolini e sfrutta al meglio il passo falso dei rossoneri battuti 3-1 dagli emiliani. Nelle altre partite la Roma supera il Torino per 1-0, vittoria con lo stesso risultato per il Bologna sul campo dello Spezia. Nel match delle 12.30 Udinese e Genoa chiudono sullo 0-0

Il Napoli vola da solo in testa alla classifica al termine della quattordicesima giornata di Serie A. Dopo gli anticipi del venerdì e del sabato, cinque le partite in calendario di domenica: alle 12.30 si è giocata Udinese-Genoa, finita 0-0, alle 15 si sono disputate Milan-Sassuolo terminata 1-3 e Spezia-Bologna 0-1. La gara delle 18 Roma-Torino si è chiusa sull'1-0. Al 'Diego Armando Maradona' il Napoli ha battuto la Lazio per 4-0 (TUTTI GLI HIGHLIGHTS DI SERIE A).

Napoli-Lazio 4-0 (GLI HIGHLIGHTS)

leggi anche

Portogallo, squadra decimata dal Covid. Match interrotto

Un Napoli straripante travolge la Lazio nell'ultima sfida della giornata. Gli azzurri partono fortissimo e dopo 10 minuti sono già avanti di due reti. Vantaggio firmato da Zielinski che scaraventa in rete dopo una percussione di Mertens. Serata di grazia per l'attaccante belga che sigla una doppietta da favola con un gol più bello dell'altro. La squadra di Sarri è tramortita. Nella ripresa i partenopei abbassano un po' il ritmo, ma riescono comunque ad andare ancora a segno. Lo fanno con un altro capolavoro firmato da Fabian Ruiz. La squadra di Spalletti onora al meglio la prima partita dopo il primo anniversario della morte di Maradona e sale in vetta a 35 punti, il Milan è a -3, l'Inter a -4. Allo stadio che porta il nome del Pibe è festa.

Il tabellino

7' Zielinski, 10' e 29' Mertens, st '39 Ruiz

NAPOLI (4-2-3-1): Ospina; Di Lorenzo, Rrahmani, Koulibaly, Mario Rui (40' st Ghoulam), Lobotka, Ruiz (40' st Malcuit), Lozano (19' st Elmas), Zielinski (28' st Demme), Insigne, Mertens (19' st Petagna). All. Spalletti

LAZIO (4-3-3): Reina, Patric (1' st Lazzari), Felipe, Acerbi, Hysaj, Milinkovic-Savic (15' st Basic), Cataldi (30' st Leiva), Luis Alberto, Anderson (10' st Zaccagni), Immobile, Pedro (30' st Moro). All. Sarri

Ammoniti: Felipe, Cataldi, Di Lorenzo, Zaccagni, Demme per gioco falloso; Patric per comportamento non regolamentare.

Roma-Torino 1-0 (GLI HIGHLIGHTS)

vedi anche

Risultati: Lazio e Roma vincono in Europa League e Conference. VIDEO

All'Olimpico, la Roma batte col minimo scarto il Torino grazie a un gol di Abraham al 32'. L'attaccante inglese deposita alle spalle del portiere Milinkovic-Savic con un destro a giro dopo il passaggio profondo di Mkhitaryan e il velo di Zaniolo. Al 36' viene concesso un rigore ai giallorossi, ma l'arbitro Chiffi cancella il penalty per un fuorigioco dopo lungo consulto del Var. Nella ripresa la squadra di Mourinho conserva il vantaggio, mentre i granata perdono anche Belotti per infortunio. Con il successo la Roma va al quinto posto con 25 punti, mentre il Torino è tredicesimo a quota 17.

Il tabellino

32' Abraham

ROMA (3-5-2): Rui Patricio; Mancini, Smalling, Ibanez; Karsdorp, Diawara, Mkhitaryan, Pellegrini (15' pt Carles Perez, 47' st Kumbulla), El Shaarawy (42' st Vina); Zaniolo, Abraham. All. Mourinho

TORINO (3-4-2-1): Milinkovic-Savic; Djidji (1' st Zima), Bremer, Buongiorno (31' st Baselli;, Singo, Lukic, Pobega, Vojvoda (31' st Zaza); Praet (31' st Pjaca), Brekalo; Belotti (34' st Sanabria). All. Juric

Ammoniti: Zima, Ibanez e Kumbulla per gioco falloso

Milan-Sassuolo 1-3 (GLI HIGHLIGHTS)

vedi anche

Champions League, Atletico Madrid-Milan 0-1: decide Messias HIGHLIGHTS

A San Siro il Milan capolista perde contro il Sassuolo. Rossoneri in vantaggio al 21’ grazie al colpo di testa vincente di Romagnoli, su assist di Theo Hernandez. Passano tre minuti e il Sassuolo pareggia con un gran gol di Scamacca, che da fuori area infila il pallone sotto l’incrocio dei pali. Al 33’ risultato ribaltato: dopo un corner, Scamacca calcia al volo e provoca l’autorete di Kjaer. Il terzo gol del Sassuolo arriva nella ripresa: al 66’ Berardi batte Maignan, tornato tra i pali dopo l’infortunio, con un diagonale di destro. Al 77’ il Milan rimane in dieci per l’espulsione di Romagnoli. Finisce 3-2 per il Sassuolo. Per i rossoneri è la seconda sconfitta consecutiva in campionato.

Il tabellino

21' pt Romagnoli (M), 24' pt Scamacca (S), 33' pt autogol Kjaer (S), 21' st Berardi (S)
MILAN
(4-2-3-1): Maignan, Florenzi (23' st Pellegri), Kjær, Romagnoli, Hernández, Bennacer (16' st Tonali), Bakayoko (1' st Kessie), Saelemaekers (35' st Kalulu), Díaz (1' Messias), Leão, Ibrahimović. All. Pioli
 

SASSUOLO (4-3-3): Consigli, Müldür, Ayhan, Ferrari, Kyriakopoulos, Frattesi (35' st Harroui) Maxime Lopez, Matheus (35' st Toljan), Berardi, (35' st Traoré) Scamacca (14' Defrel), Raspadori (44' st Chiriches). All. Dionisi

Ammoniti: Lopez, Raspadori, Bennacer, Theo Hernandez, Tonali, Kjaer per gioco falloso
Espulsi: al 30' st Romagnoli.

Spezia-Bologna 0-1 (GLI HIGHLIGHTS)

leggi anche

Inter, ladri in casa Vidal: bottino ingente

Alle 15, allo stadio Alberto Picco, si è giocata anche Spezia-Bologna. La squadra di Mihajlovic colpisce tre pali - uno Arnautovic  e due Barrow - prima di riuscire a portarsi in vantaggio. Risultato sbloccato all’82’ su rigore: fallo di mano di Nzola in area, Arnautovic si presenta sul dischetto e non sbaglia. La partita finisce 1-0 per gli ospiti.

Il tabellino

38' st rigore Arnautovic
SPEZIA 
(5-4-1): Provedel, Antiste (13' st Salcedo), Amian (31' st Ferrer), Erlic, Nikolaou, Reca (13' st Sala), Kovalenko (31' st Agudelo), Maggiore, Bastoni, Strelec (13' st Colley), Nzola. All. Thiago Motta


BOLOGNA (3-4-2-1): Skorupski, Soumaoro, Medel, Theate; Orsolini (30' st Skov Olsen), Svanberg (30' st Vignato), Dominguez (43' st Bonifazi), Hickey, Soriano, Arnautovic (45' st Mbaye), Barrow (30' st Sansone). All. Mihajlovic

Ammoniti: Reca, Salcedo e Arnautovic per gioco falloso, Nzola per comportamento non regolamentare.

Udinese-Genoa finita 0-0 (GLI HIGHLIGHTS)

vedi anche

Serie A: bene Empoli e Samp. Juve-Atalanta 0-1, vince l'Inter. VIDEO

Alla Dacia Arena lunch match con qualche buona occasione da entrambe le parti, ma senza gol. Il Genoa prova a sbloccarla subito con Badelj, l’Udinese risponde con il tentativo di Arslan. Dopo un quarto d’ora Pereyra deve lasciare il campo per infortunio. Poco prima dell’intervallo, Genoa vicina al vantaggio con Ekuban. Nella ripresa, palo di Beto su un tiro deviato da Cambiaso. Al 93’ l’Udinese trova il gol con Udogie, ma viene annullato per fuorigioco. La partita finisce 0-0. I friulani salgono a quota 15 in classifica, Shevchenko conquista il primo punto ma il Genoa resta terzultimo.

Il tabellino

UDINESE (3-5-2): Silvestri, Becao, Nuytinck (1'st Samardzic), Samir, Molina (10' st Perez), Arslan (10' st Makengo), Walace, Udogie, Pereyra (15' pt Pussetto), Deulofeu (35' st Success), Beto. All. Gotti

GENOA (3-5-2): Sirigu, Biraghi, Masiello, Vasquez, Sabelli (13' st Ghiglione), Sturaro (45'' st Traorè), Badelj (28' st Hernani), Rovella, Cambiaso, Bianchi (28' st Pandev), Ekuban. All. Shevchenko

Ammoniti: Vasquez, Sabelli, Molina, Makengo, Rovella per gioco falloso; Ghiglione e Pussetto per reciproche scorrettezze.

Sport: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Non perderti le tue notizie locali

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.