F1: morto Frank Williams, il leggendario fondatore della scuderia

Sport

Aveva 79 anni. L' annuncio è stato dato dal sito della casa automobilistica. "La sua scomparsa segna la fine di un'era per il nostro team e per lo sport della Formula 1", ha detto Jost Capito, attuale team principal della squadra

La Formula 1 è in lutto per la morte di Sir Frank Williams. Il fondatore dell'omonima scuderia è deceduto all'età di 79 anni, circondato dall'affetto dei suoi familiari. Il ricovero in ospedale nelle ultime ore è stato il segnale del peggioramento delle sue condizioni di salute. La casa automobilistica ha dato la notizia tramite un tweet: "È con profonda tristezza che, a nome della famiglia Williams, il team conferma la morte di Sir Frank Williams, fondatore ed ex team principal di Williams Racing".

Chi era Frank Williams

leggi anche

La Formula 1 piange Antonia Terzi, morta in un incidente stradale

Frank Williams, nato a South Shields il 16 aprile 1942, è una figura epica della Formula 1. La sua Williams ha vinto sette titoli piloti e nove campionati costruttori. Lui e sua figlia Claire hanno gestito il team insieme dal 2013, fino alla cessione alla società di investimenti Dorilton Capital. Nel 2012 si è dimesso dal Consiglio di Amministrazione della Williams, mantenendo però il titolo di team principal. Nel 2016 ha trascorso un periodo in ospedale per una polmonite, interrompendo i suoi viaggi per le gare.

 

Una lesione al midollo spinale riportata in un incidente stradale nel 1986 lo ha costretto sulla sedia a rotelle. Un evento drammatico che non ne ha scalfito la tempra, né la voglia di restare in quel mondo che era stato da sempre passione, professione e ragione di vita. Nel 1999 è stato insignito del titolo di Sir ed è restato alla guida della scuderia fino al 2012, quando ha deciso di passare il comando alla figlia Claire. Otto anni più tardi, la famiglia è uscita del tutto dalla gestione del team, cedendo la proprietà agli americani di Dorilton Capital. 

Il cordoglio per la scomparsa

leggi anche

Formula 1, morto lo storico presidente Fia Max Mosley

"Sir Frank era una leggenda e un'icona del nostro sport", ha detto Jost Capito, attuale team principal della squadra. "La sua scomparsa segna la fine di un'era per il nostro team e per lo sport della Formula 1. Ha portato la nostra squadra a vincere 16 campionati del mondo, rendendoci uno dei team di maggior successo nella storia di questo sport", ha aggiunto. "Siamo profondamente rattristati per la scomparsa di Sir Frank Williams - si legge nel messaggio ufficiale della Formula 1 -. La sua è stata una vita all'insegna della passione per il motorsport. La sua eredità è incommensurabile e farà parte per sempre della F1. Conoscerlo è stata un'ispirazione e un privilegio. Ci mancherà profondamente".

Le vittorie della Williams

approfondimento

F1, GP Turchia: Hamilton è campione del mondo, raggiunto Schumi. FOTO

Sotto la sua direzione, a partire dal 1975, la Williams ha scalato le gerarchie internazionali: la sua scuderia è divenuta la terza più vincente sui circuiti iridati, ritagliandosi un posto d'eccezione alle spalle di Ferrari e McLaren. Al palmares si aggiunge anche il secondo piazzamento per numero di campionati costruttori vinti. Se ne contano 9: il primo ottenuto nel 1980, mentre l'ultimo risale al 1997. In quello stesso anno è arrivata anche la ciliegina sulla torta: il settimo titolo piloti conquistato con Jacques Villeneuve al volante.

Sport: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Non perderti le tue notizie locali

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.