Serie A: vincono Cagliari, Atalanta e Napoli. Un gol di Kean decide Juventus-Roma

Sport
©Ansa

Alla Unipol Domus, i sardi battono la Sampdoria per 3-1. I bergamaschi dilagano 4-1 in trasferta a Empoli. Pareggio 1-1 tra Udinese e Bologna, 2-2 tra Genoa e Sassuolo. I partenopei battono il Torino e si riprendono la vetta della classifica. Allo Stadium i bianconeri s'impongono di misura sui giallorossi, dopo il vantaggio Szczesny para un rigore a Veretout. Domani Venezia-Fiorentina

Dopo i tre anticipi del sabato (con la vittoria del Milan sul Verona, il successo della Lazio sull’Inter e quello dello Spezia sulla Salernitana) l’ottava giornata del campionato di Serie A prosegue con sei partite nella giornata di domenica. Nel match delle 12.30, il Cagliari ha battuto 3-1 la Sampdoria. Nel pomeriggio, l'Atalanta ha vinto 4-1 in trasferta a Empoli. Pareggio per 1-1 tra Udinese e Bologna. Termina 2-2 Genoa-Sassuolo. Alle 18 Napoli-Torino è finita 1-0 e i partenopei si sono ripresi la vetta della classifica. La Juventus ha battuto la Roma per 1-0. Domani sera Venezia-Fiorentina (TUTTI GLI HIGHLIGHTS DI SERIE A).

Juventus-Roma 1-0 (HIGHLIGHTS)

Allegri vince la sfida con Mourinho, grazie a un gol di Kean e a un rigore parato da Szczesny. Dopo un buon avvio dei capitolini, i padroni di casa passano in vantaggio. I giallorossi hanno l’occasione del pari nel finale di primo tempo. Calcio di rigore per fallo di Szczesny su Mkhitaryan: Veretout va sul dischetto, ma si fa ipnotizzare dal portiere polacco. Nella ripresa, la Roma spinge ma la Juve resiste e conquista i tre punti. I giallorossi restano a 15 punti in classifica, la Juve sale a quota 14.

Il tabellino: Juventus-Roma 1-0

16' Kean

Juventus (4-4-2): Szczesny; Danilo, Bonucci, Chiellini, De Sciglio (43' st Alex Sandro); Cuadrado, Bentancur, Locatelli, Bernardeschi (31' st Arthur); Chiesa (26' st Kulusevski), Kean (26' st Morata). All. Allegri

Roma (4-2-3-1): Rui Patricio; Karsdorp, Mancini, Ibanez, Vina; Veretout (36' st Shomurodov), Cristante; Zaniolo (26' pt El Shaarawy), Lo. Pellegrini, Mkhitaryan; Abraham. All. Mourinho

Arbitro: Orsato di Schio

Ammoniti: Szczesny, Abraham, De Sciglio, El Shaarawy, Shomurodov, Danilo, Mancini, Karsdorp per gioco falloso

Note: al 44' Szczesny para un rigore a Veretout

Napoli-Torino 1-0 (HIGHLIGHTS)

leggi anche

Spalletti: 'Il furto dell'auto non cambia il mio giudizio su Napoli"

Allo stadio Maradona a decidere la partita tra Napoli e Torino è un gol di testa di Osimhen, arrivato a 9 minuti dalla fine. Nel primo tempo, Juric è costretto al primo cambio già dopo 7 minuti: capitan Mandragora esce in lacrime per infortunio. Al 27’ Milinkovic Savic para un rigore a Insigne. Nella ripresa, l’arbitro - dopo un check del Var - annulla per fuorigioco un gol a Di Lorenzo. Poco dopo, palo di Lozano. All’81’ il gol della vittoria di Osimhen, su assist di Elmas. Il Napoli - a punteggio pieno dopo 8 partite – sale a 24 punti e riconquista la vetta della classifica, momentaneamente occupata ieri dal Milan (a 22). Il Torino resta fermo a 8.

Il tabellino: Napoli-Torino 1-0

Gol: 35' st. Osimhen

Napoli (4-2-3-1): Ospina, Di Lorenzo, Rrahmani, Koulibaly, Mario Rui, Ruiz, Anguissa, Politano (14' st Lozano - 44' st Juan Jesus), Zielinski (25' st Mertens), Insigne (25' st Elmas), Osimhen. All.: Spalletti

Torino (3-4-2-1): Milinkovic-Savic, Djidji, Bremer, Rodriguez (21' st Buongiorno), singo, Linetty (21' st Pobega), Mandragora (8' pt Kone - 44' st Warming), Aina, Lukic, Brekalo, Sanabria (21' st Belotti). All.: Juric

Arbitro: Sacchi di Macerata

Ammoniti: Rodriguez, Linetty, Pobega, Koulibaly, Anguissa per gioco falloso; Milinkovic-Savic per comportamento non regolamentare

Note: al 27' pt. Milinkovic-Savic para un rigore a Insigne.

Empoli-Atalanta 1-4 (HIGHLIGHTS)

vedi anche

Lazio-Inter 3-1: video, gol e highlights della partita di Serie A

Ospiti in vantaggio all’11 con Ilicic su assist di Pasalic. Al 26esimo lo sloveno fa doppietta con una magia delle sue: mancino a giro e palla all’incrocio dei pali. L’Empoli accorcia al minuto 30 con Di Francesco. A inizio ripresa l’Atalanta allunga di nuovo con un autogol di Viti, che per anticipare Zapata mette la palla nella sua porta. La Dea spreca poi un calcio di rigore guadagnato da Zappacosta e assegnato dal Var. Ilicic però tira alto. Al minuto 89 è Zapata a chiudere la gara in contropiede.

Il tabellino: Empoli-Atalanta 1-4

Gol: 11' e 26' Ilicic (A), 30' Di Francesco (E), 4' autogol Viti (A), 89' Zapata (A)

Empoli (4-3-1-2): Vicario; Stojanovic, Romagnoli (42' pt Tonelli), Viti, Marchizza (37' st Parisi); Zurkovski (16' st Cutrone), Stulac, Haas (1' st Bandinelli); Henderson; Di Francesco (16' st Bajrami), Pinamonti. All.: Andreazzoli

Atalanta (3-4-1-2): Musso; Toloi (39' st Freuler), Demiral, Palomino; Maehle, De Roon, Koopmeiners (23' st Lovato), Zappacosta (45' Pezzella st); Pasalic; Ilicic (23' st Malinovsky), Muriel (1' st Zapata). All.:Gasperini

Arbitro: Serra di Seregno

Ammoniti: Marchizza, Stulac, Bandinelli, Freuler, Palomino per gioco falloso.

Genoa-Sassuolo 2-2 (HIGHLIGHTS)

leggi anche

Calcio, Salernitana: esonerato Castori dopo sconfitta con Spezia

Scamacca, ex di turno, prima segna un gol annullato dal Var per fuorigioco, poi qualche minuto dopo realizza di nuovo e stavolta è tutto regolare. Passano tre minuti e sempre lui sigla la sua personale doppietta. Il Genoa accorcia al 27esimo con Destro. L’attaccante genoano segna anche il 2-2 ma la rete viene annullata per fuorigioco. A fine primo tempo il Sassuolo colpisce un palo con Djuricic. Nel finale pari di Vasquez, al suo debutto. 

Il tabellino: Genoa-Sassuolo 2-2

Gol: 17' e 20' Scamacca (S), 27' Destro (G), 89' Vasquez (G)

Genoa (3-5-2): Sirigu, Biraschi (5' st Cambiaso), Vasquez, Criscito, Sabelli (32' pt Ekuban), Touré (31' st Behrami), Badelj (1' st Kallon), Rovella, Fares, Pandev (31' st Caicedo), Destro. All.: Ballardini

Sassuolo (4-2-3-1): Consigli, Toljan, Chiriches, Ferrari, Rogerio, Frattesi, Lopez (46' st Goldaniga), Berardi (46' st Magnanelli), Raspadori (16' st Harroui), Djuricic (29' st Kyriakopoulos), Scamacca (28' st Defrel). All.: Dionisi

Arbitro: Chiffi di Padova.

Ammoniti: Frattesi, Biraschi, Chiriches, Harroui, Toljan per gioco falloso, Destro e Sturaro (in panchina) per comportamento non regolamentare. 

Udinese-Bologna 1-1 (HIGHLIGHTS)

vedi anche

Calcio, ecco i giocatori che valgono di più secondo Kpmg. FOTO

Primo tempo con poche emozioni. Al 38esimo l’Udinese resta in 10 per l’espulsione di Pereyra (già ammonito). A inizio secondo tempo padroni di casa vicini al vantaggio con un palo di Deulofeu. Ma sono gli ospiti a passare al 67’ con Barrow, abile a sfruttare uno schema su calcio piazzato. All’82esimo la squadra di Gotti pareggia con Beto, tra le proteste del Bologna per una possibile ostruzione di Becao su Skorupski in uscita. La rete viene confermata dal Var e nel caos vengono ammoniti in 5. 

Il tabellino: Udinese-Bologna 1-1

Gol: 67' Barrow (B), 82' Beto (U)

Udinese (3-5-2): Silvestri; Becao, Nuytinck, Samir; Stryger Larsen (24' st Molina), Pereyra, Walace, Makengo, Udogie (24' st Pussetto); Beto, Deulofeu (35' st Soppy). All. Gotti.

Bologna (3-4-2-1): Skorupski; Soumaoro, Binks (24' st Medel), Theate (24' st Skov Olsen); De Silvestri, Dominguez, Svanberg (11' st Kingsley, 27' st Vignato), Hickey; Soriano, Barrow, Arnautovic. All. Mihajlovic.

Arbitro: Abisso di Palermo

Espulso: Pereyra al 38' pt per doppia ammonizione

Ammoniti: Svanberg, Vignato, Hichey, Soriano per gioco falloso; Deulofeu, Sumaoro, Skorupski per proteste; Dominguez per comportamento non regolamentare.

Cagliari-Sampdoria 3-1 (HIGHLIGHTS)

vedi anche

Milan-Verona 3-2: video, gol e highlights della partita di Serie A

La prima partita della giornata si è giocata alle 12.30. I padroni di casa sbloccano il match al quarto minuto: Joao Pedro di testa insacca su cross di Keita dalla sinistra. C’è bisogno di un check del Var per la convalida del gol. Nel secondo tempo la squadra di Mazzarri raddoppia al 75esimo con Caceres, che controlla al limite dell'area e calcia trovando anche una deviazione. Pochi minuti dopo la Samp accorcia le distanze con un gol di testa di Thorsby. Ma nel recupero è ancora Joao Pedro a chiudere la sfida sfruttando un grande assist di Nandez.

Il tabellino: Cagliari-Sampdoria 3-1

Gol: 4′ Joao Pedro, 74′ Caceres, 82′ Thorsby, 94′ Joao Pedro

Cagliari (4-4-2): Cragno, Caceres, Godin (13' st Ceppitelli) Carboni, Lykogiannis; Nandez, Marin, Strootman, Dalbert (11' st Deiola) Keita (42' st Pavoletti) Joao Pedro. All. Mazzarri.

Sampdoria (4-3-1-2) Audero, Bereszyński (42' st Depaoli) Yoshida, Colley, Augello (20' st Murru) Thorsby, Adrien Silva, Askildsen (20' st Verre) Candreva; Quagliarella, Gabbiadini (7' st Caputo). All. D'Aversa.

Arbitro: Marchetti di Ostia Lido.

Ammoniti: Carboni, Thorsby, Deiola, Yoshida, Strootman per gioco scorretto, Pavoletti per comportamento non regolamentare. Espulso al 47' st D'Aversa per proteste.

Sport: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Non perderti le tue notizie locali

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.