Serie A, Milan-Lazio 2-0 e Roma-Sassuolo 2-1. Vincono Torino, Genoa e Udinese. VIDEO

Sport
Ansa/Getty

La squadra di Mourinho vince nel finale con un gol di El Shaarawy e aggancia in testa il Napoli e i rossoneri, che nel big match a San Siro hanno battuto la squadra di Sarri grazie ai gol di Leao e Ibrahimovic. Prima vittoria stagionale per il Torino che batte 4-0 la Salernitana. Successo esterno in rimonta del Genoa che supera per 3-2 il Cagliari dopo essere stato sotto 2-0. Vince anche l’Udinese in trasferta. Alle 12.30 pareggio 2-2 tra Sampdoria e Inter

Vittoria al cardiopalma per la Roma nel posticipo della domenica di Serie A: i giallorossi battono il Sassuolo 2-1 nel recupero e restano a punteggio pieno dopo tre giornate. Agganciati il Napoli e il Milan, che nel match delle 18 ha battuto la Lazio per 2-0. La squadra di Mourinho trova il vantaggio decisivo al 91’ con El Shaarawy e suda freddo per il pallone messo in rete da Scamacca subito dopo, con il gol però annullato per fuorigioco. Nel big match di giornata il Milan batte 2-0 la Lazio, resta a punteggio pieno e si conferma in vetta alla classifica. I rossoneri vincono grazie a una rete di Leao nel finale del primo tempo e a un gol di Ibrahimovic, al ritorno dopo 4 mesi di infortunio. Nel primo tempo Kessiè sbaglia un rigore. Arriva alla terza giornata la prima vittoria del Torino targato Ivan Juric: i granata battono la Salernitana 4-0 con i gol di Sanabria, Bremer, Pobega e Lukic. Succede di tutto invece a Cagliari dove i padroni di casa si vedono rimontare dal Genoa un vantaggio di due reti: finisce 3-2 per i liguri anche loro al primo successo in questo campionato. Vince anche l’Udinese e lo fa in trasferta contro lo Spezia: terzo risultato su tre per i friulani che salgono a quota 7 punti in campionato. Nell'anticipo delle 12.30 pareggio per 2-2 tra Sampdoria e Inter.

La cronaca di Roma-Sassuolo (HIGHLIGHTS)

All’Olimpico la Roma ottiene la terza vittoria in tre giornate con un gol nel recupero e Mourinho festeggia le sue 1.000 panchine in carriera con una vittoria. I giallorossi vanno in vantaggio con Cristante, che trova il gol grazie alla perfetta esecuzione di uno schema su punizione. Nella ripresa il Sassuolo trova il pari con Djuricic, su assist di Berardi bravissimo a liberarsi in area con una prodezza. Al 91’ El Shaarawy, entrato da poco, trova il gol decisivo con un destro a giro: Mourinho festeggia correndo sotto la curva. Brivido negli ultimi istanti della partita con un gol di Scamacca poi annullato per fuorigioco. La Roma raggiunge in vetta alla classifica Napoli e Milan con 9 punti.

 

Roma-Sassuolo 2-1: il tabellino

37' Cristante (R), 58' Djuricic (S), 90'+1 El Shaarawy (R)

 

ROMA (4-2-3-1): Rui Patricio; Karsdorp, Mancini, Ibanez, Viña; Cristante, Veretout; Zaniolo, Pellegrini, Mkhitaryan; Abraham. All. Mourinho

SASSUOLO (4-2-3-1): Consigli; Toljan, Chiriches, Ferrari, Rogerio; Lopez, Frattesi; Berardi, Djuricic, Boga; Raspadori. All. Dionisi

La cronaca di Milan-Lazio (HIGHLIGHTS)

leggi anche

Milan, nuovo listino prezzi per la Champions: biglietti da 39 euro

Terza vittoria su tre anche per il Milan che batte la Lazio, davanti al pubblico di San Siro, per 2-0. I rossoneri partono subito bene e mantengono il predominio del gioco, che concretizzano però solo nel finale di primo tempo con Leao che scambia con Rebic dopo una sgroppata e infila Reina di piatto. Nel recupero del primo tempo Kessié sbaglia un rigore colpendo la traversa. Nella ripresa fa il suo ritorno in campo Ibrahimovic, fermo da 4 mesi per un infortunio: lo svedese non delude le sue aspettative, e su un altro assist di Rebic mette facile il gol del 2-0 da due passi. Finale convulso con nervi tesi, con l'arbitro che espelle Maurizio Sarri.

 

Milan-Lazio 2-0: il tabellino

45' Leao, 67' Ibrahimovic

 

MILAN (4-2-3-1): Maignan; Calabria, Tomori, Romagnoli, Hernandez; Kessié, Tonali; Florenzi, Diaz, Leao; Rebic. All. Pioli

 

LAZIO (4-3-3): Reina; Marusic, Luiz Felipe, Acerbi Hysaj; Milinkovic-Savic, Leiva, Luis Alberto; Pedro, Immobile, Felipe Anderson. All. Sarri

La cronaca di Torino-Salernitana (HIGHLIGHTS)

vedi anche

Serie A: Empoli-Venezia 1-2, Napoli-Juve 2-1 e Atalanta-Fiorentina 1-2

Dopo due sconfitte contro Atalanta e Fiorentina, il Torino riesce a centrare la vittoria e lo fa anche con una buona prestazione ai danni della Salernitana. È il paraguaiano Sanabria a sbloccare il match sul finale del primo tempo ma poi dilagano i granata nella ripresa quando arrivano i gol di Bremer, del neoacquisto Pobega ed infine la rete di Lukic nel recupero. Terza sconfitta su tre partite, invece, per la Salernitana che nella ripresa ha fatto esordire il francese Frank Ribery. 

 

Torino-Salernitana 4-0: il tabellino 

45' Sanabria (T), 65' Bremer (T), 87' Pobega (T), 91' Lukic (T)

 

TORINO (3-4-2-1): V. Milinkovic-Savic; Zima, Bremer, R. Rodriguez; Singo, Lukic, Mandragora, Ansaldi; Linetty, Pjaca; Sanabria. All. Juric

 

SALERNITANA (3-5-2): Belec; Gyomber, Strandberg, Gagliolo; Kechrida, M. Coulibaly, Di Tacchio, Obi, Ruggeri; Simy, Bonazzoli. All. Castori

La cronaca di Spezia-Udinese (HIGHLIGHTS)

Sembrava destinata a finire senza gol la partita tra Spezia e Udinese ma invece proprio allo scadere è il giovane classe 2002 Lazar Samardzic, tedesco ex Lipsia, a regalare i tre punti ai friulani. Per lui si tratta del primo gol in Serie A mentre per i bianconeri di Gotti arriva la seconda vittoria in tre giornate: sono 7 i punti dell’Udinese che si sta confermando la rivelazione di questo inizio di campionato

 

Spezia-Udinese 0-1: il tabellino

89' Samardzic (U)

 

SPEZIA (4-3-3): Zoet; Ferrer, Nikolaou, Hristov, S. Bastoni; Kovalenko, Sala, Maggiore; Colley, Antiste, Gyasi. All. T. Motta

 

UDINESE (3-5-2): Silvestri; Becão, Nuytinck, Samir; Molina, Arslan, Walace, Pereyra, Stryger Larsen; Deulofeu, Pussetto. All. Gotti

La cronaca di Cagliari-Genoa (HIGHLIGHTS)

Partita piena di emozioni quella di Cagliari dove i padroni di casa vengono sconfitti dal Genoa per 3-2. Sono proprio i sardi a passare in vantaggio nel primo tempo con un calcio di rigore del capitano Joao Pedro. Nella ripresa arriva anche il 2-0 firmato Ceppitelli ma nel giro di 10 minuti il Genoa pareggia: prima è Destro ad accorciare le distanze poi c’è il 2-2 del neoacquisto Fares. Lo stesso ex Lazio firma la rete del sorpasso per quelli che sono i primi tre punti stagionali dell’11 di Ballardini. 

 

Cagliari-Genoa 2-3: il tabellino

16' rig. Joao Pedro (C), 56' Ceppitelli (C), 59' Destro (G), 69' e 78' Fares (G)  

 

CAGLIARI (3-5-2): Cragno; Walukiewicz, Ceppitelli, Carboni; Zappa, Marin, Deiola, Grassi, Dalbert; João Pedro, Keita. All. Semplici

 

GENOA (3-5-2): Sirigu; Biraschi, Maksimovic, Criscito; Sabelli, Sturaro, Rovella, A. Touré, Cambiaso; Pandev, Destro. All. Ballardini

Sport: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Non perderti le tue notizie locali

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.