Eriksen, deciso l'impianto di un defibrillatore cardiaco

Sport
©IPA/Fotogramma

L'aggiornamento sulle condizioni del giocatore arriva dalla Nazionale danese. "Dopo tutti gli esami cardiaci effettuati è stata decisa la necessità di impiantare un defibrillatore sottocutaneo. Uno strumento necessario dopo l'attacco cardiaco causato da un'aritmia”. Eriksen “ha accettato la soluzione, suggerita da tutti gli specialisti internazionali e nazionali interpellati, che hanno tutti raccomandato questo tipo di trattamento"

La Nazionale danese ha diffuso un importante aggiornamento sulle condizioni di Christian Eriksen. Queste le parole del medico della Danimarca Morten Boesen: "Dopo tutti gli esami cardiaci effettuati è stata decisa la necessità di impiantare un defibrillatore sottocutaneo. Uno strumento necessario dopo l'attacco cardiaco causato da un'aritmia”. Eriksen “ha accettato la soluzione, suggerita da tutti gli specialisti internazionali e nazionali interpellati, che hanno tutti raccomandato questo tipo di trattamento. Chiediamo a tutti di garantire a Christian e alla sua famiglia la tranquillità e la privacy nei prossimi giorni”.

Il malore di Eriksen

approfondimento

Eriksen, chi è il centrocampista danese dell'Inter

Nella prima partita della sua Danimarca a Euro 2020, il 12 giugno 2021, a Copenhagen contro la Finlandia, Eriksen a fine primo tempo si è accasciato al suolo improvvisamente. Gli è stato praticato un massaggio cardiaco ed è stato portato in ospedale. Il giocatore ha poi ripreso conoscenza e sono iniziati gli esami. Il 15 giugno il danese aveva anche pubblicato un selfie dall'ospedale. Pollice in su, un sorriso e un messaggio: "Sto bene". 

Sport: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Non perderti le tue notizie locali

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.