Euro 2020, Danimarca-Finlandia termina 0-1 dopo la paura per Eriksen. Belgio-Russia 3-0

Sport
©Ansa

La gara inaugurale del gruppo B è stata interrotta verso la fine del primo tempo quando Christian Eriksen si è improvvisamente accasciato a terra. Dopo un massaggio cardiaco è stato portato via in barella, poi trasferito in ospedale e stabilizzato. È cosciente. La partita è ricominciata alle 20.30 "in seguito alla richiesta dei giocatori di entrambe le squadre". Nell'altro match del girone i belgi vincono nettamente con una doppietta di Lukaku e gol di Meunier. In giornata 1-1 tra Galles e Svizzera

Seconda giornata di Euro 2020. Dopo il successo dell’Italia, che nella partita inaugurale allo stadio Olimpico di Roma ha battuto per 3-0 la Turchia (FOTO), oggi il torneo ha vissuto un pomeriggio drammatico. Dopo il pareggio 1-1 tra Galles e Svizzera, alle 18 è iniziata Danimarca-Finlandia. Ma la partita è stata sospesa dopo 43 minuti per il malore in campo a Christian Eriksen (CHI È ERIKSENLO SPECIALE). Dopo circa un'ora e mezzo la federcalcio danese ha comunicato che "Christian Eriksen è sveglio e le sue condizioni sono stabili. Rimane ricoverato al Rigshospitalet per ulteriori accertamenti". La partita è ricominciata alle 20.30 dopo che i giocatori sono stati rassicurati sulle condizioni di Eriksen. Il match è finito con la vittoria per 1-0 per la Finlandia. Nell'altra partita del girone B il Belgio ha sconfitto nettamente la Russia per 3-0 con una doppietta di Lukaku - che ha dedicato il primo gol a Erkisen - e una rete di Meunier.

Danimarca-Finlandia 0-1

vedi anche

Euro 2020, malore per Eriksen durante Danimarca-Finlandia

Danimarca-Finlandia ha inaugurato il Gruppo B, alla Telia Parken di Copenhagen. A fine primo tempo, con il punteggio sullo 0-0 il danese Christian Eriksen (CHI È) si è improvvisamente accasciato a terra. Immediatamente soccorso gli è stato praticato il massaggio cardiaco ed è stato portato via in barella. La gara è stata sospesa "a causa di una emergenza medica", ha comunicato in un tweet l'Uefa, dopo il malore del giocatore danese dell'Inter. Sempre la Uefa ha scritto su Twitter che il calciatore è stato trasferito in ospedale ed è stato stabilizzato. Anche la Federcalcio danese ha confermato che Eriksen "è sveglio ed è ricoverato per ulteriori esami al Rigshospitalet". Dopo un'ora e mezza dalla sospensione la federcalcio danese ha comunicato che "Christian Eriksen è cosciente e le sue condizioni sono stabili. Rimane ricoverato al Rigshospitalet per ulteriori accertamenti. La partita con la Finlandia si gioca questa sera dopo che i giocatori sono stati rassicurati sulle condizioni di Christian che sta bene". La Uefa ha accettato di far riprendere il match "in seguito alla richiesta dei giocatori di entrambe le squadre". La partita è quindi ripresa alle 20.30 con gli ultimi minuti del primo tempo e dopo una pausa è stato giocato il secondo tempo. Al minuto 60 la Finlandia è andata in vantaggio con un gol di testa di Pohjanpalo, attaccante dell'Union Berlino. Al 74' la Danimarca sbaglia un rigore, con Hradecky che para il tiro di Hojbjerg. Il match è finito con la vittoria finlandese.

Il tabellino

60' Pohjanpalo

 

DANIMARCA (4-2-3-1): Schmeichel 5.5; Maehle 5, Christensen 6, Kjaer 6 (63' Vestergaard 6), Wass 5.5 (76' S.Larsen 6); Hojbjerg 4.5, Delaney 5.5 (76' Cornelius 6); Braithwaite 5.5, Eriksen 6 (44' Jensen 6), Poulsen 5.5; Wind 5.5 (63' Skov Olsen 5.5). All. Hjulmand 5.

FINLANDIA (3-5-2): Hradecky 7.5; Toivio 6.5, O'Shaughnessy 6.5, Arajuuri 6; Uronen 6.5, Lod 6.5, Kamara 6, Sparv 6 (76' Schuller 6), Raitala 6.5 (91' Vaisanen s.v.); Pukki 6 (76' Kauko 6), Pohjanpalo 7 (84' Forss s.v.). All. Kanerva 7.5.

AMMONITI: Lod e Sparv.

Belgio-Russia 3-0

approfondimento

Europei 2021, tutti gli stadi dove si giocheranno le 51 partite. FOTO

Alle 21 chiudono la giornata altre due squadre del Gruppo B: Belgio e Russia. Le due nazionali si incontrano dopo essersi già affrontate nelle qualificazioni di Euro 2020, quando i "Diavoli rossi" avevano fatto bottino pieno. Romelu Lukaku e compagni sono considerati tra i favoriti per la vittoria finale del torneo. Si gioca allo stadio di San Pietroburgo: la partita è visibile su Sky Sport Uno e Sky Sport Football (satellite, digitale terrestre e internet) e Sky Sport 251 (satellite e internet). Al 10' Belgio subito avanti con Lukaku che sfrutta un disimpegno sbagliato della difesa russa. Il belga conclude a rete con il mancino e dedica il gol a Eriksen, suo compagno di squadra nell'Inter. Al 34esimo raddoppio belga con Meunier. Nella ripresa la Russia scende in campo con un atteggiamento più propositivo e offensivo ma senza mai impensierire seriamente la difesa belga. All'88' Lukaku realizza la doppietta fulminando con il sinistro il portiere avversario su un filtrante di Meunier: il match si conclude sul 3-0 per il Belgio.

Il tabellino

10′ e 88′ Lukaku, 34′ Meunier (B)

 

BELGIO (3-4-3): Courtois; Alderweireld, Boyata, Vertonghen (77′ Vermaelen); Castagne (27′ Meunier), Dendoncker, Tielemans, Carrasco (77′ Praet); Mertens (72′ E. Hazard), Lukaku, T. Hazard. All. Martinez

RUSSIA (5-3-2): Shunin; Fernandes, Barinov (46′ Diveev), Dzhikiya, Semenov, Zhirkov (43′ Karavaev); Zobnin (63′ Mukhin), Ozdoev, Kuzyaev (30′ Cheryshev, 63′ Miranchuk); Golovin, Dzyuba. All. Cherchesov

Galles-Svizzera 1-1

vedi anche

Euro 2020, l’esultanza dell’Italia sui social dopo la vittoria. FOTO

La giornata si è aperta con Galles-Svizzera: una partita che ci riguardava da vicino, visto che le due squadre fanno parte del Gruppo A insieme all’Italia e alla Turchia. Allo Stadio Olimpico di Baku la prima palla gol al 15esimo è per i gallesi con un colpo di testa di Moore parato da Sommer. Al 20esimo occasione per Schär vicino al gol di tacco su cui si supera Ward. Poco dopo grande giocata di Seferovic: palla larga, di poco. A fine primo tempo ancora Seferovic ha la palla del vantaggio ma spreca da pochi passi. Gli Elvetici passano a inizio ripresa con Embolo: angolo dalla destra di Shaqiri e colpo di testa a centro area che batte Ward. Al minuto 74 pareggio gallese con Moore: angolo corto dalla destra, cross in mezzo e colpo di testa del centravanti. A pochi minuti dal termine Gavranovic, appena entrato, segna per la Svizzera ma il Var annulla per fuorigioco. Il pari permette all'Italia di comandare, al momento, il girone da sola. 

Il tabellino

49′ Embolo (S), 74' Moore (G)

 

GALLES (4-3-3): Ward; Roberts, Rodon, Mepham, Davies; Morrel, Allen, Ramsey (93′ Ampadu); James (75′ Brooks), Moore, Bale. All. Page

SVIZZERA (3-4-1-2): Sommer; Elvedi, Schar, Akanji; Mbabu, Xhaka,, Freuler, Rodriguez; Shaqiri (65′ Zakaria); Embolo, Seferovic (84′ Gavranovic). All. Petkovic

AMMONITI: Schar, Moore, Mbabu

Sport: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.