Juventus-Lione 2-1: video, gol e highlights della partita di Champions League

Sport
©LaPresse

Ai bianconeri non basta la vittoria per accedere alla Final Eight della competizione europea. A Torino sblocca Depay su rigore, poi doppietta di Ronaldo. I francesi si qualificano ai quarti di finale forti dell'1-0 dell'andata. Il presidente Agnelli a SkySport: "Ci prendiamo qualche giorno per valutare la stagione e fare riflessioni"

Juventus eliminata dalla Champions League. Nonostante il 2-1 sul Lione (FOTO), gli uomini di Sarri non riescono a ribaltare la sconfitta per 1-0 dell'andata e devono abbandonare la competizione. Decisivo, dunque, il rigore realizzato da Depay al decimo minuto, che vanifica la doppietta di Cristiano Ronaldo (IL CALENDARIO DELLA CHAMPIONS LEAGUE).

Primo tempo: Depay e Ronaldo dal dischetto

vedi anche

Champions, alla Juventus non basta il 2-1 sul Lione: bianconeri fuori

Si parte dall'1-0 dell’andata e la Juventus vuole subito imporre il gioco per pareggiare i conti. Il primo affondo arriva dopo meno di un minuto con Higuain che prova la girata, smorzata da Marcal. Il Lione guadagna campo con personalità e al 10' conquista un calcio di rigore con Aouar, che cade in area dopo il disturbo di Bernardeschi. L'arbitro assegna il rigore, il check del Var conferma. Dagli undici metri Depay con uno scavetto supera Szczesny. Reazione della Juventus con Bernardeschi che supera tutti sulla linea di fondo ma viene anticipato da Marcelo pochi istanti prima di poggiare il pallone in rete. Al 40' ci prova Cristiano Ronaldo da punizione, Lopes respinge in tuffo. Due minuti dopo calcio di rigore per la Juventus: tocco di braccio di Depay su conclusione di Pjanic, l'arbitro indica nuovamente il dischetto. Dagli 11 metri Cristiano Ronaldo non sbaglia e trova il pari.

Secondo tempo: gol di CR7, ma non basta

approfondimento

Europa e Champions League 2020, il calendario delle partite

Dopo il primo quarto d'ora di possesso sterile, la Juventus trova il gol del vantaggio al 60' con Cristiano Ronaldo: gran sinistro dalla distanza, Lopes è sorpreso dalla traiettoria e riesce solo a toccare. Sarri rischia Dybala per trovare il gol qualificazione, ma la sua partita dura solo 13 minuti perché è costretto a lasciare il campo per infortunio. Ancora Ronaldo e Higuain ci provano con un colpo di testa ma in entrambi i casi non inquadrano la porta. La Juventus si getta a capofitto per trovare la rete che significherebbe qualificazione, de Ligt si trasforma in centravanti per dare più centimetri all'attacco ma gli assalti finali non risultano sterili. A Torino finisce 2-1: alla Juventus non riesce la rimonta dopo l'1-0 dell'andata e viene eliminata dalla Champions League.

Agnelli: "Ci prendiamo qualche giorno per fare riflessioni"

"Il bilancio è agrodolce. È stata una stagione difficilissima, abbiamo ottenuto grande risultato con nono scudetto consecutivo. In Champions è deludente perché se prima avevamo un sogno oggi abbiamo un obiettivo, uscire ci deve lasciare delusi. Ci prenderemo qualche giorno per valutare la stagione e fare le riflessioni per fare un'analisi completa". Così ai microfoni di Sky Sport il presidente della Juventus Andrea Agnelli, che ha confermato come Cristiano Ronaldo sia "un pilastro della Juve" e ha ribadito "stima per il gruppo dirigente" che si tiene "molto stretto".

Il tabellino di Juventus-Lione 2-1

JUVENTUS (4-3-3): Szczesny; Cuadrado (71' Danilo), De Ligt, Bonucci, Alex Sandro; Bentancur, Pjanic (61' Ramsey), Rabiot; Bernardeschi (71' Dybala; 84' Olivieri), Higuain, Cristiano Ronaldo. All. Sarri

LIONE (3-5-2): Lopes; Denayer (61' Andersen), Marcelo, Marçal; Dubois (91' Tete), Caqueret, Guimarães, Aouar (91' Mendes), Cornet; Depay (67' Dembélé), Ekambi (67' Reine-Adelaide). All. Garcia

Marcatori: 12' rig. Depay (L),  43' rig. e 60’ Ronaldo (J)

Ammoniti: Aouar (L), Cuadrado (J), Dubois (L), Depay (L), Bentancur (J), Lopes (L), Cornet (L), Sarri (J), Caqueret (L), Marcal (L)

Sport: I più letti