Inter-Fiorentina 0-0: video e highlights della partita di Serie A

Sport

Nerazzurri fermati dai pali colpiti da Lukaku e Alexis Sanchez. Ora la Juventus, se vince con l'Udinese, può festeggiare lo scudetto

Finisce a reti bianche la sfida della 35a giornata di Serie A tra la Fiorentina e l’Inter. I nerazzurri colpiscono due pali: il primo con Lukaku e il secondo con Alexis Sanchez. Viola pericolosi con Castrovilli e Lirola, entrambi fermati da Handanovic. Infortuni per De Vrij e Dalbert. Il pareggio odierno avvicina la Juventus allo scudetto: in caso di vittoria domani contro l’Udinese, i bianconeri sarebbero matematicamente campioni d’Italia.

Primo tempo

 

Conte preferisce Alexis Sanchez a Lautaro Martinez e ritrova Lukaku dal primo minuto, con Eriksen alle spalle delle punte. Iachini torna alla difesa a 3 con Venuti e Duncan sulle fasce e la coppia offensiva composta da Ribery e Cutrone. Ottimo avvio dei nerazzurri: Lukaku ingaggia un vero e proprio duello personale con Terraciano. Il portiere dei viola nega almeno tre volte la gioia del gol all'ex attaccante del Manchester United. Quando il belga riesce a superare Terraciano, su ottimo cross da parte di Eriksen, ci pensa il palo a fermarlo. A metà tempo problemi muscolari per De Vrij che si accascia a terra: dopo aver provato a restare in campo, il difensore centrale è costretto a dare forfait, lasciando il posto a Ranocchia. Prima dell'intervallo ottima occasione per Ashley Young: Dalbert è bravissimo a salvare in angolo.

Secondo tempo

 

La ripresa inizia con un gol annullato a Candreva per fuorigioco, prima di un altro infortunio, stavolta tra le file della Fiorentina: Dalbert viene sostituito da Lirola. L'Inter colpisce il secondo palo della serata con una conclusione rasoterra di Alexis Sanchez. I viola rispondo con un contropiede orchestrato da Ribery che serve Castrovilli in area di rigore: troppo debole il tiro del giovane talento gigliato. Iachini mischia le carte con un doppio cambio: fuori Cutrone e Duncan, dentro Ghezzal e Kouamé. L'ex Genoa si rende subito pericoloso ma viene anticipato da Ranocchia. Tre cambi per Conte che getta nella mischia Lautaro Martinez, Moses e Bastoni per Alexis Sanchez, Candreva e D'Ambrosio. Grande parata di Handanovic al 79': il portiere sloveno si oppone a un tiro a butta sicura di Lirola. Nonostante i cinque minuti di recupero assegnati da Giacomelli, il risultato non cambia: a San Siro finisce 0-0.

Il tabellino di Inter-Fiorentina 0-0

 

INTER (3-4-1-2): Handanovic; D'Ambrosio (69' Bastoni), de Vrij (23' Ranocchia), Godin; Candreva(69' Moses), Gagliardini (76' Brozovic), Barella, Young; Eriksen; Lukaku, Sanchez (69' Lautaro). All. Conte

 

FIORENTINA (3-5-2): Terracciano; Milenkovic, Pezzella, Caceres; Venuti, Duncan (58' Ghezzal), Badel (75' Pulgar), Castrovilli, Dalbert (51' Lirola); Ribery (75' Chiesa), Cutrone (58' Kouamé). All. Iachini

 

ARBITRO: Giacomelli

 

AMMONITI: 43' Ribery (F), 57' Castrovilli (F), 76' Barella (I), 78' Caceres (F)

Sport: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.