Buffon, a fine carriera un anno sabbatico per prendere il diploma

Sport
©Getty

Il portiere della Juventus si è raccontato in una lunga intervista con l’ex pallavolista Jack Sintini, Head of Sport di Randstad, chiudendo con una promessa: terminare la propria formazione scolastica per dare l’esempio come genitore

Campione del mondo nel 2006, ad un passo dal record di presenze in solitaria in Serie A e bandiera della Juventus, Gianluigi Buffon si è raccontato in una lunga intervista concessa su Instagram all'ex pallavolista Jack Sintini, ora Head of Sport di Randstad. Il portierone bianconero ha promesso che, una volta appesi i guantoni al chiodo, si prenderà un anno sabbatico per completare gli studi, assecondando il desiderio dei suoi genitori.

Finire la scuola e imparare l'inglese

approfondimento

Gigi Buffon: le immagini più belle del portierone della Juve

Buffon ha raccontato come è nata la sua passione per il calcio: “Smuoveva dentro di me qualcosa, è per questo che ho iniziato a giocare e da lì è sopraggiunta la passione e l’adrenalina”. Poi è diventato un lavoro. “Per 15-20 anni ho messo via la parte ludica, ma ora ho ritrovato il piacere e la voglia di allenarmi. Continuo ancora perché sto bene e so di poter ancora migliorare”. Ma lo sguardo è inevitabilmente già proiettato al futuro, quando arriverà il momento del ritiro. "Non so bene cosa farò, ma di una cosa sono certo - ha continuato Buffon - voglio prendere la quinta: i miei genitori mi stanno rompendo le scatole, mi prenderò un anno sabbatico per terminare la formazione. Da genitore voglio dare l'esempio, un altro obiettivo sarà imparare l'inglese".

Il record di presenza in Serie A

Con 648 partite giocate Buffon è il calciatore con più presenze in Serie A insieme a Paolo Maldini. Il portiere della Juventus ha agganciato la bandiera del Milan lo scorso 18 dicembre quando è sceso in campo nella trasferta di Marassi contro la Sampdoria vinta per 2 a 1 dai Bianconeri. Nel mirino, ora, l’obiettivo di prendersi il primato solitario staccando l’ex capitano rossonero. Con nove giornate al termine del campionato 2019-2020 il traguardo sembra davvero ad un passo. Ad agosto, poi, la Juventus tornerà in campo anche per la Champions League, un trofeo che Buffon insegue da anni e che potrebbe rappresentare il miglior epilogo di una grande carriera.

Sport: I più letti