Bologna, sospetta positività Coronavirus membro staff. Ma tampone di verifica è negativo

Sport
©Ansa

La società emiliana: "Nelle prossime ore verrà effettuato un ulteriore e definitivo esame di approfondimento. In via precauzionale comunque l'allenamento di oggi sarà in forma individuale". Nel caso in cui fosse invece confermata la positività, tutti andranno in isolamento in ritiro 

Ha dato esito negativo il tampone di verifica effettuato dal Bologna sul membro dello staff sospetto positivo al Coronavirus. A comunicarlo è il club rossoblù in una nota sul sito ufficiale: "Il primo test di controllo effettuato sul componente del gruppo-squadra il cui ultimo esame aveva evidenziato un risultato dubbio ha dato esito negativo", fa sapere la società emiliana dopo che ieri aveva dato notizia di un caso sospetto (GLI AGGIORNAMENTI LIVE - LO SPECIALE).

Ritiro in caso di positività

Il Bologna precisa che "nelle prossime ore verrà effettuato un ulteriore e definitivo esame di approfondimento. In via precauzionale comunque l'allenamento di oggi sarà in forma individuale". Nel caso in cui dovesse emergere la positività, la squadra andrà in ritiro. Il Bologna ha ricominciato dalla settimana scorsa ad allenarsi in gruppo (dopo una fase di allenamenti individuali) e nei giorni scorsi ha fatto la prima partitella agli ordini di Sinisa Mihajlovic. 

Cosa prevede il protocollo per la Serie A

La notizia di un possibile caso di coronavirus nello staff del Bologna ha fatto tornare di attualità il problema sul comportamento da seguire in caso di positivi nelle squadre di Serie A in vista della ripresa del campionato. In Italia il protocollo prevede che le procedure da adottare in caso un giocatore o un membro dello staff dovesse risultare positivo saranno decise in relazione all'evoluzione del contagio. Quindi, se al momento della "nuova positività" il quadro sanitario generale in Italia sarà molto preoccupante, saranno adottate misure più drastiche come ad esempio la quarantena per l'intera squadra, che il documento non cita. Se invece l'andamento dei contagi in Italia sarà sotto controllo, è possibile che venga ripreso il modello della Bundesliga, con l'isolamento solo del soggetto contagiato e frequenti tamponi al resto della squadra e dello staff.

Sport: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Non perderti le tue notizie locali

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.