Olimpiadi 2020, la cerimonia di accensione della torcia a porte chiuse

Sport
Le prove della cerimonia di accensione della torcia olimpica a Olimpia, in Grecia (Getty Images)
GettyImages-1206548379

Solo 100 gli ospiti accreditati dal Comitato olimpico internazionale e dal comitato organizzatore di Tokyo 2020 per l'evento che si è tenuto a Olimpia, in Grecia

Gli organizzatori delle Olimpiadi provano a scongiurare una possibile cancellazione dei Giochi a causa dell'emergenza Coronavirus, proseguendo nel programma di avvicinamento a Tokyo 2020. A Olimpia, in Grecia, è andata in scena infatti la cerimonia di accensione della torcia olimpica, anche se a porte chiuse. Solo 100 gli ospiti accreditati dal Comitato olimpico internazionale (Cio) e dal comitato organizzatore.  

Proseguono le tappe di avvicinamento a Tokyo 2020

Nonostante l'Organizzazione mondiale della sanità abbia classificato come pandemia la diffusione del Coronavirus, la preparazione alle Ollimpiadi di Tokyo prosegue regolarmente, anche se con tutte le accortezze del caso. La cerimonia di accensione della torcia olimpica a Olimpia, infatti, si è tenuta a porte chiuse con solo 100 ospiti accreditati e una diretta YouTube per gli appassionati. Anche la prova generale di ieri è rimasta chiusa al pubblico, a differenza di quanto successo in passato. Il 19 marzo, poi, con un'altra cerimonia ad Atene, la fiamma per Tokyo 2020 sarà consegnata agli organizzatori dei Giochi dopo una staffetta che attraverserà 37 città e 15 siti archeologici. Il ministero della Sanità greco ha invitato i sindaci di questi centri a seguire tutte le misure di sicurezza necessarie.

Il Giappone: "Cancellazione inimmaginabile"

Il portavoce del governo giapponese, Yoshihide Suga, ha affermato nel corso di una conferenza stampa che l'interpretazione delle autorità sanitarie internazionali non cambia i piani sul normale svolgimento dei giochi estivi. Anche la governatrice di Tokyo, Yuriko Koike, è dello stesso avviso. "La cancellazione delle Olimpiadi - ha detto la funzionaria giapponese - è inimmaginabile". Secondo Koike, però, la nuova definizione di pandemia da parte dell'Oms potrebbe ovviamente avere un impatto sui Giochi. La data di inizio delle Olimpiadi è prevista per il 24 luglio e spetterà al Cio, in stretto contatto con la Oms e l'esecutivo giapponese, l'ultima parola sul destino dei Giochi 2020.

Sport: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Non perderti le tue notizie locali

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.