Bologna, Mihajlovic dimesso dall’ospedale: sue condizioni molto buone

Sport

L’allenatore dei rossoblu - che lo scorso luglio aveva annunciato di essere malato di leucemia - è stato dimesso questa mattina dall'Istituto di Ematologia Seràgnoli di Bologna "dopo essere stato sottoposto con risultati positivi alla programmata terapia antivirale”

L’allenatore del Bologna Sinisa Mihajlovic è stato dimesso questa mattina dall'Istituto di Ematologia Seràgnoli di Bologna "dopo essere stato sottoposto con risultati positivi alla programmata terapia antivirale. Secondo i sanitari che lo hanno in cura, le condizioni del paziente sono molto buone". Lo fa sapere in una nota l'Azienda ospedaliera universitaria di Bologna - Policlinico di Sant’Orsola.

La malattia

Il tecnico dei rossoblu aveva annunciato pubblicamente di essere stato colpito da una forma di leucemia a metà luglio dello scorso anno e dopo diversi cicli di terapie è stato sottoposto a trapianto di midollo osseo da donatore non familiare il 29 ottobre. A un mese circa dall'intervento aveva incontrato la stampa con i medici per annunciare condizioni di salute buone. Il 27 gennaio è stato ricoverato di nuovo, al Seragnoli, per una terapia antivirale. Ha ottenuto un permesso speciale di uscita soltanto il primo febbraio per presenziare allo stadio Dall'Ara di Bologna al match dei rossoblù col Brescia.

Sport: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Non perderti le tue notizie locali

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.