Il Nantes omaggia Emiliano Sala: maglia celebrativa a un anno della morte

Sport

Nella partita contro il Bordeaux, il club francese ricorda l'attaccante con una divisa ispirata ai colori dell'Argentina, suo Paese d'origine. Il 21 gennaio 2019 il tragico schianto in aereo sul canale della Manica: ipotesi monossido di carbonio

A un anno dalla tragica morte del calciatore Emiliano Sala (CHI ERA), il Nantes lo ricorda con una maglia celebrativa ispirata ai colori della Nazionale argentina. Il prossimo 26 gennaio, il club francese di Ligue 1 scenderà quindi in campo contro il Bordeaux non con i soliti colori giallo e verde, ma con il bianco e celeste. L'attaccante sudamericano, nato a Cululú nella provincia di Santa Fe, era stato venduto dal Nantes agli inglesi del Cardiff per 17 milioni di euro (IL TRIBUTO IN GALLES).

Maglia in vendita per beneficenza

La maglia celebrativa è stata prodotta in soli 800 esemplari, ed è acquistabile sullo store ufficiale del Nantes. Tutto il ricavato, come scritto sulla pagina di vendita, verrà devoluto ai due club che hanno formato calcisticamente Sala: il San Martin de Progreso e il Proyecto Crecer. La squadra francese ha anche omaggiato l'attaccante sui social, con foto e video dei gol segnati in Ligue 1 con i loro colori.

Il tragico schianto

Venduto dal Nantes al Cardiff nella sessione di calciomercato invernale 2018-19, Sala prende un volo per il Regno Unito il 21 gennaio di un anno fa. Usa un piccolo velivolo privato, scelta che si rivelerà fatale. Lo stesso calciatore, poco prima dello schianto, avanza dubbi sulla sicurezza dell'aereo: "Sembra cadere a pezzi, ho paura" dice in un messaggio vocale su WhatsApp inviato agli amici. Con lui c'è il pilota, il 59enne David Ibbotson. La visibilità sul canale della Manica è limitata, e del piper si perdono le tracce a circa 12 miglia dal faro di Casquets. Il relitto dell'aereo viene ritrovato il 3 febbraio dalla nave FPV Morven: all'interno c'è un solo corpo, quello di Sala. Il calciatore aveva 29 anni.

Ipotesi monossido di carbonio

Secondo le rivelazioni della Bbc, il pilota non aveva l'autorizzazione a volare di notte perché daltonico. Stando a un rapporto dell'Air Accidents Investigation Branch del Dipartimento dei trasporti britannico, Ibbotson non era autorizzato a trasportare passeggeri paganti. Le analisi tossicologiche sul corpo del giocatore hanno rivelato alti livelli di carbossiemoglobina, una miscela di monossido di carbonio (CO) ed emoglobina, al 58%, ben al di sopra del punto considerato potenzialmente letale. Dunque, l'ultima ipotesi degli investigatori è che l'aereo ad un tratto si sia riempito del gas di scarico prima di precipitare, e Sala e Ibbotson siano stati esposti ad alte dosi.

<center><blockquote class="twitter-tweet"><p lang="fr" dir="ltr">Combattant et généreux, tu rêvais et méritais le maillot de l&#39;Albiceleste. L’intégralité des bénéfices liés aux ventes de ce maillot sera allouée aux deux clubs formateurs argentins d’Emiliano.<br><br>🇦🇷 ☀️ 👕 <a href="https://t.co/J9oVerGK5p">https://t.co/J9oVerGK5p</a> <a href="https://t.co/EMgEhTWTSe">pic.twitter.com/EMgEhTWTSe</a></p>&mdash; FC Nantes (@FCNantes) <a href="https://twitter.com/FCNantes/status/1219555891017502720?ref_src=twsrc%5Etfw">January 21, 2020</a></blockquote> <script async src="https://platform.twitter.com/widgets.js" charset="utf-8"></script></center>

Sport: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Non perderti le tue notizie locali

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.