Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Addio Niki Lauda, protagonista anche nel cinema

3' di lettura

Molti i film che hanno deciso di omaggiare il campione austriaco di Formula 1, che è anche comparso con un piccolo cameo nella pellicola “Gli Svitati”. Storica anche la sua partecipazione nella pubblicità dell’Alfa Romeo Giulietta

Per un’intera generazione Niki Lauda rappresenta la Formula 1 (LA CARRIERA E I SUCCESSI). Al secolo Andreas Nikolaus, l’austriaco, scomparso il 21 maggio 2019 all’età di 70 anni (IL RICORDO SUI SOCIAL), è considerato uno dei migliori piloti della storia: tre volte campione del mondo, 171 Gran Premi disputati, 25 vittorie. “Il computer”, così è stato soprannominato per la sua freddezza in pista e per la capacità di individuare i difetti della sua macchina e settarla nel modo giusto, è entrato nell’immaginario di tanti appassionati di corse, che negli anni ’70 e ’80 hanno seguito le sue imprese alla guida di March, Brm, Ferrari, Brabham e McLaren. E sono molti i film e i documentari con cui è stato omaggiato. (FOTOSTORIA - LA VITA PRIVATA - LE FRASI)

Il pilota sul grande schermo: "Rush"

La sua storia è stata portata sul grande schermo nel 2013 da Ron Howard con il film "Rush". La pellicola del regista americano racconta la rivalità con il pilota britannico James Hunt, diversissimo caratterialmente da Lauda. Ambientato negli anni '70 nel mondo della Formula 1, il film si sofferma in particolare sulla stagione 1976, l'anno del terribile incidente sul circuito del Nuerburgring, in cui il pilota austriaco scampò per un soffio alla morte. Le ustioni riportate lo hanno sfigurato ma ciò non gli impedì l'anno dopo di vincere il secondo titolo. La pellicola racconta la sua lunga assenza dal paddock, il suo rientro alle corse, fino all'incredibile epilogo della stagione, con il suo ritiro di fronte a un terribile acquazzone che si era abbattuto sul circuito giapponese che ospitava l'ultima gara del mondiale, e la vittoria finale di Hunt che lo sorpassò di appena un punto in classifica.

Niki Lauda firma autografi alla presentazione del film "Rush" (Getty Images)

Il documentario "Lauda: the untold story"

Nel 2014 è uscito nelle sale “Lauda: the untold story”, un documentario diretto da Hannes Michael Schalle che racconta l’incidente con immagini dell’epoca inedite. La pellicola mostra l'impatto che quel terribile avvenimento ha avuto non solo sulla sua vita, ma anche sullo sport e sull'incremento della sicurezza delle corse automobilistiche.

L’intervista in "Ferrari 312B"

Lauda compare anche nel documentario "Ferrari 312B", uscito nel 2017. Il film racconta la storica macchina capolavoro di ingegneria e meccanica. Vengono analizzate le diverse fasi del restauro della vettura, con interviste ai piloti che l'hanno guidata: tra questi, non poteva mancare il "Computer".

Tra pubblicità e Disney

Il pilota austriaco è stato anche attore, partecipando con un piccolo cameo nel film "Gli Svitati" (1999), diretto e interpretato da Ezio Greggio: Lauda recitò nel ruolo di se stesso alla guida di un taxi. Nel 1978, appena passato alla Brabham, fu protagonista di uno storico spot pubblicitario dell’Alfa Romeo Gulietta, l’automobile uscita un anno prima. Il suo nome è citato anche nel film "Notte prima degli esami" del 2006, diretto da Fausto Brizzi. Perfino la Disney lo ha omaggiato: nella storia "Zio Paperone e l'avventura in Formula 1" (1984) è stato ribattezzato Niki Bagnacauda.

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"