Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Serie A, Fiorentina-Milan 0-1: gol e highlights

3' di lettura

Successo per gli uomini di Gattuso che rispondono all’Atalanta imponendosi al Franchi grazie alla rete di Calhanoglu. Rossoneri a -1 dall’Inter quarta (ma con una partita in meno) e a -3 dai bergamaschi. Slitta ancora il primo successo di Montella sulla panchina viola

Vittoria fondamentale in chiave Champions per il Milan a Firenze. I rossoneri si impongono per 1-0 al Franchi grazie alla rete nel primo tempo di Hakan Calhanoglu. Gli uomini di Gattuso si portano così a -1 dall’Inter, in attesa del match dei nerazzurri contro il Chievo, e a -3 dall’Atalanta vittoriosa contro il Genoa. Salta ancora l’appuntamento con il primo successo per Montella: la sua Fiorentina, a quota 40 punti, non è ancora matematicamente salva. (CRONACA DELLA PARTITA)

Primo tempo: la sblocca Calhanoglu

Non passa molto tempo prima della prima occasione del match: al 4’ arriva è la Fiorentina a provarci con Muriel che si accentra dal vertice destro dell’area e calcia sul secondo palo, ma è bravo Donnarumma a deviare in calcio d’angolo. All’8’ risponde il Milan con un colpo di testa di Piatek servito da Abate. Il suo colpo di testa finisce fuori senza creare problemi a Lafont. Lo stesso portiere francese è protagonista al 21’ sulla conclusione ravvicinata di Suso: bravo il classe ’99 a respingere il mancino dello spagnolo. Al 23’ altra grande parata per Lafont, questa volta sul destro di Calhanoglu destinato all’angolo basso. Al 29’ ci prova Kessie: l’ivoriano, da posizione defilata, calcia sull’esterno della rete ignorando due compagni ben posizionati in area. Il vantaggio rossonero è soltanto rimandato e arriva al 35’ con Calhanoglu bravo a inserirsi in area e a segnare di testa sull’assist di Suso. Nel finale della prima frazione, ci prova la Fiorentina ma senza creare particolari occasioni. (RISULTATI E CALENDARIO - LA CLASSIFICA - GLI HIGHLIGHTS)

Secondo tempo: ci prova la Viola, il Milan regge bene

Nella ripresa, esce dagli spogliatoi una Fiorentina ben più reattiva rispetto a quella del primo tempo. Al 47’ è proprio la squadra di casa a reclamare un rigore per un presunto fallo su Mirallas, ma per l’arbitro si tratta di un contatto regolare. Al 51’ primo squillo nel match di Chiesa: il talento della nazionale parte da sinistra e calcia accentrandosi sfiorando l’incrocio della porta difesa da Donnarumma. Al 54’ è lo stesso portiere rossonero a salvare il risultato per i suoi sul sinistro ravvicinato di Mirallas, bravo a smarcarsi in area di rigore. Al 63’ Fiorentina vicino al pari ma è ancora Donnarumma a sventare la rete tuffandosi sull’involontario tentativo di autogol da parte di Kessié. Dieci minuti dopo, Gattuso decide di sostituire Piatek: al suo posto entra Cutrone. Cambi anche per Montella che inserisce il classe 2000 Vlahovic per dare peso in attacco. Al 75’ importante chance per la Fiorentina: Chiesa calcia dai 15 metri, Donnarumma non trattiene ma proprio quando Vlahovic sembrava sul punto di battere a rete, Romagnoli lo anticipa. All’80’ Milan vicino al raddoppio con Cutrone che servito da Borini calcia di poco a lato. Negli ultimi minuti ci prova la Viola ma senza creare occasioni da gol.

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"