Serie A, Chievo-Spal 0-4: gol e highlights

Sport

Salvezza matematica con tre giornate di anticipo per i ferraresi. La squadra di Semplici batte agevolmente i veronesi infarciti di baby. Nel primo tempo il gol di Felipe, nella ripresa arrotondano il punteggio Floccari, ancora Felipe e Kurtic

La Spal passa agevolmente al Bentegodi, battendo il Chievo con un rotondo 4-0 e conquista la salvezza matematica con tre giornate di anticipo. Dopo il vantaggio con Felipe nel primo tempo, gli ospiti dilagano nella ripresa con Floccari, ancora Felipe e Kurtic (CRONACA DEL MATCH). La squadra di Semplici, nella prossima stagione, giocherà per il terzo anno consecutivo in Serie A. I ferraresi, già abbastanza tranquilli, avevano comunque bisogno di punti per mettere definitivamente in cassaforte la permanenza nella massima serie. Obiettivo raggiunto per i biancazzurri che superano un Chievo, già retrocesso da tempo, infarcito di giovani nati tra il 2000 e il 2001 (RISULTATI E CALENDARIO - LA CLASSIFICA - GLI HIGHLIGHTS).

Primo tempo: il vantaggio di Felipe

L'avvio del Chievo è positivo, ma è la Spal a passare in vantaggio all'8'. Il gol è di Felipe con un colpo di testa sugli sviluppi di un corner. Seconda rete consecutiva per il difensore dei ferraresi, dopo quella segnata al Genoa. Curiosità statistica: la squadra di Semplici è quella che ha segnato più gol di testa in questo campionato (15). E per non smentirsi la formazione emiliana si rende nuovamente pericolosa, sfruttando ancora un calcio piazzato: stavolta Felipe, sulla spizzata di Kurtic, non arriva all'appuntamento col pallone. Ed è su uno schema simile che, al 35', Petagna manca di un soffio il raddoppio. Cinque minuti più tardi i gialloblù sfiorano il pari con un'azione confezionata da due baby: il traversone di Ndrecka (CHI E') trova Grubac solo al centro dell'area, ma il serbo, di testa, non riesce a centrare la porta.

Secondo tempo: i gol di Floccari, Felipe e Kurtic 

Nella ripresa la Spal ha vita facile. Al 47' arriva il 2-0, la squadra di Semplici sfrutta una palla persa da Dioussé nella propria metà campo e con tre passaggi mette Floccari davanti al portiere, l'attaccante non sbaglia. Al 55' tocca ancora a Felipe: il difensore ancora una volta è bravo a seguire lo sviluppo di un calcio piazzato e dopo una respinta corta di Semper sigla il 3-0. L'arbitro annulla per fuorigioco, ma il Var ribalta la decisione del direttore di gara. Dopo un miracolo di Viviano su Stepinski, all'81' la Spal cala il poker con Kurtic. Il centrocampista sloveno scambia con Schiattarella e chiude bene con una conclusione all'angolo alla sinistra del portiere clivense.

Sport: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Non perderti le tue notizie locali

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.