Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Serie A, Parma-Genoa 1-0: gol e highlights

3' di lettura

I crociati salgono a quota 33 punti e ottengono una vittoria importante per assicurarsi maggior tranquillità in classifica per la permanenza in serie A. Il Genoa resta a 30 punti. Decide una rete dell'ex Kucka al 78' con una ribattuta sugli sviluppi di un corner

Tre punti che regalano serenità per l'obiettivo della permanenza in Serie A: il Parma batte 1-0 il Genoa con un gol dell'ex Juraj Kucka al 78' e consolida la propria posizione a metà classifica, tenendo a distanza di sicurezza la zona calda delle squadre che lottano per non retrocedere (LA CRONACA DEL MATCH). I crociati capitalizzano al massimo l'unica grossa chance creata in un secondo tempo in cui il Genoa ha attaccato e creato di più: decisivo un tap in di Kucka sugli sviluppi di un calcio di rigore, dopo che la palla aveva colpito la traversa. Il Parma sale a 33 punti, mentre il Genoa resta fermo a quota 30 e dovrà fare qualche altro passo per assicurarsi la tranquillità definitiva (CLASSIFICA - CALENDARIO).

Parma vicino al vantaggio con un'acrobazia di Inglese

Nella parte iniziale del match le squadre si affrontano a testa alta, gara equilibrata senza troppi squilli ma comunque viva. Al 4’ primo brivido per il Parma con il Genoa vicino al gol con un diagonale mancino di Bessa, servito da Kouamé. Buon avvio per l’ivoriano, principale punto di riferimento in avanti per il Genoa. Si fa vedere il Parma al 27’ con un  lungo cross dalla destra che attraversa tutta l'area del Genoa, sul secondo palo sbuca Dimarco che prova al volo: palla deviata in corner da Jandrei. Ma è al 38’ l’occasione più grossa del match, ed è ancora del Parma: Inglese controlla in area sugli sviluppi di una punizione e riesce a concludere in acrobazia verso la porta. La palla esce di poco al lato.

Il Genoa attacca, il Parma fa gol

Come nel primo tempo è il Genoa a iniziare meglio, e spingere di più. Il Parma attende e prova a ripartire. Con il passare dei minuti cresce la supremazia territoriale e di possesso palla dei rossoblù, e al 63’ per la squadra di Prandelli arriva la prima vera chance: Sanabria riceve un cross, prova a far da sponda, ma Sepe anticipa Kouamé. Sulla palla vagante ci riprova Sanabria in mezza rovesciata ma il tiro finisce alto. Sempre più insistente la pressione del Genoa nella ripresa, trascinato soprattutto da Sanabria, pimpante e pericoloso. Al 70’ ancora chance per il paraguaiano con un colpo di testa che finisce di poco a lato. A sorpresa è pero il Parma a passare in vantaggio dopo un'azione rocambolesca: corner e stacco di Kucka, la palla viene deviata da Jandrei sulla traversa. Rigoni manda il tap in sul palo e di nuovo Kucka ribatte, stavolta in rete. Il Var convalida il gol dopo un controllo su un possibile tocco di mano di Rigoni. Nel finale il Genoa ci prova ma senza troppa convinzione. Il Parma spreca addirittura la possibilità di raddoppiare con la solita corsa in contropiede di Gervinho, che salta il portiere ma poi tira alto. Nel forcing finale del Genoa ci provano Kouamé e Lazovic, ma i loro tiri finiscono rispettivamente fuori e ribattuti dalla difesa.

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"