X Factor 2019, primo Live: tutte le esibizioni dei concorrenti

Tutto ciò che è successo nella prima puntata live di X Factor 2019. Le esibizioni dei ragazzi di Alessandro Cattelan, Samuel, Sfera Ebbasta, Malika Ayane

X Factor su Telegram! Iscriviti subito

La tredicesima edizione di X Factor è giunta alla fase live. Nel primo appuntamento vengono presentati tutti i concorrenti che saliranno sul palco, guidati da Mara Maionchi, Malika Ayane, Sfera Ebbasta e Samuel. Tre manche caratterizzate da quattro esibizioni l’una, con tre concorrenti al ballottaggio.

A dare il via allo show sono Alessandro Cattelan, Samuel, Sfera Ebbasta e Malika Ayane, che si esibiscono con “Watch me” di Jaden Smith. Viene subito svelato un dettaglio succulento di questa prima puntata, ovvero la presenza di un giudice speciale, Mika, che avrà il compito di salvare uno dei tre concorrenti al ballottaggio.

X Factor live, la prima manche

Sfera Ebbasta presenta Mariam Rouass, la prima a esibirsi nella sua categoria Under Donne. La canzone scelta è “Juice” di Lizzo. Il ritmo coinvolge tutti e la prova è vocalmente pulita. Per essere la prima volta in diretta in televisione si evidenzia una certa sicurezza sul palco. I giudici le fanno i complimenti e il trapper sottolinea come sia forse la miglior apertura di X Factor mai vista.

L'esibizione di Mika: IL VIDEO

Tocca alla squadra di Samuel con i Seawards che cantano “Pyro” dei Kings of Leon. Un percorso non semplice il loro, considerando come abbiano cambiato il chitarrista durante la fase dei casting. Il duo è posto in cima a due maxischermi, garantendo un impatto forte, con un’esibizione che vede Giulia risultare più convinta dei suoi mezzi col passare dei minuti. Giuria e pubblico apprezzano ma Sfera sottolinea come Loris venga poco valorizzato. Si sfiora la prima polemica della stagione ma Samuel ammette di voler lavorare su questo aspetto.

È tempo di “Arsenico”, di Aiello, cantata dal primo Over sul palco, Eugenio Campagna. Grande energia racchiusa in una coreografia semplice ma d’impatto. Il cantante è circondato dagli ombrelli e Cattelan, ironico, chiede subito di chiuderli per scaramanzia. Tocca poi a Davide Rossi, che canta “How long has this been going on?” Di George Gershwin, del 1928. Ancora Sfera a gamba tesa, sottolineando come Davide non sia sembrato divertirsi sul palco, data l’età del brano. Qualche battuta con Mara Maionchi sulla sua età e infine Malika, un po’ infastidita, a chiudere la questione: “Chi dimentica il passato, perde”.

È tempo di televoto, con il pubblico che ha in parte punito l’atteggiamento fin troppo aggressivo di Sfera Ebbasta, non tanti con i cantanti quanto con gli altri giudici. La sua Mariam è la meno votata. Spazio poi a Mika, che si esibisce con “Tiny Love e si aggiunge al bancone come quinto giudice speciale.

X Factor live, seconda manche

Si parte con Nicola Cavallaro, che porta il celebre brano di Childish Gambino, “This is America”. Si ride al bancone, con la Maionchi che ammette d’aver dimenticato il titolo, mentre Sfera corregge il tiro e ci complimenta con Nicola. Tutto fila liscio fino alla prova di Lorenzo Rinaldi, guidato da Malika. Canta “Don’t look back in anger” degli Oasis. Il particolare timbro del ragazzo regala un brivido in più ma la prova non soddisfa Sfera Ebbasta, che nota un’atmosfera un po’ tetra.

Spazio ai Booda con “212” di Azealia Banks, che si scatenano sul palco travolgendo tutti. Il pubblico apprezza ma anche stavolta Sfera ha qualcosa da dire. L’esibizione è risultata confusionaria, a suo dire. È tempo di chiudere la manche con le Under Donna. Giordana Petralia canta “Jocelyn Flores” di XXXTentacion. Sul palco c’è ovviamente la sua arpa, come avvenuto nelle fasi precedenti del programma. Applausi e complimenti da chiunque.

Il televoto si chiude con l’esibizione di Coez, che sul palco canta “Fuori di me”. Al termine della canzone arriva il verdetto. C’è un problema tra pubblico e Sfera, perché Giordana risulta la meno votata e la situazione per il giudice si complica non poco.

X Factor live, terza manche

Si riparte con le Under Donna, con Sofia Tornambene che canta “L’ultimo bacio” di Carmen Consoli. Una prova alquanto simile a quella originale, con i giudici che apprezzano. Enrico Di Lauro canta “Love will tear usa part” dei Joy Division, con la sola Malika Ayane a difenderlo a spada tratta. Per il resto dei giudici è mancata un po’ di personalità.

Nuovo gruppo per Samuel, La Sierra, con il duo rap che porta “Dark horse” di Katy Perry. Per il giudice sono una scommessa, ricordando gli insulti piovuti dopo averli scelti. L’ultimo a esibirsi è Marco Saltari con “Sugarman” di Sixto Rodriguez. Una prova che spinge Sfera Ebbasta a scusarsi per le sue perplessità iniziali sul suo conto.

Arriva il verdetto del pubblico da casa con il televoto e Sfera Ebbasta si ritroverà in sfida con Malika Ayane, considerando come il meno votato sia Enrico. Mika si esibisce nuovamente, cantando “Tomorrow”, per poi tornare tra i giudici, conscio del fatto d’avere il potere di salvare uno dei tre in sfida eliminazione.

Mariam canta “Gioventù bruciata” di Mahmood, mentre Giordana ci prova con “Strange world” di Ké. Enrico Di Lauro canta “Make you feel my love”, di Bob Dylan. È Shablo a sostituire Giordana sul palco dopo l’esibizione, essendo minorenne e impossibilitata a mostrarsi in video dopo la mezzanotte. Mika analizza duramente il look di Giordana, non adatto alla sua età. Sfera vorrebbe parlare di musica e nasce così una nuova polemica. A sorpresa però il quinto giudice, dopo aver lungamente spiegato il proprio punto di vista, salva proprio la cantante della squadra di Sfera.

Spazio infine a Mara Maionchi e Samuel, che devono decidere le sorti dei ragazzi. Ovvie le scelte di Sfera e Malika, con i due colleghi che salvano rispettivamente Marian ed Enrico. Si va dunque al tilt alla prima puntata, che pone subito fine al percorso di Mariam a X Factor 13. 

Guarda X Factor su Sky Uno tutti i giovedì alle 21.15 e rivedi i momenti più belli del talent sul sito ufficiale