I giudici di X Factor 2019: 5 cose da sapere su Malika Ayane

Tutto è pronto per la tredicesima edizione di X Factor , in onda tutti i giovedì, dal 12 settembre, alle 21.15, su Sky Uno . Nell'attesa scopriamo cinque curiosità sulla new entry Malika Ayane .

Scopri lo Speciale di X Factor 13 X Factor 2019: le foto dei giudici alla conferenza stampa

Giovedì 12 settembre si alzerà il sipario sull’elettrizzante tredicesima edizione di X Factor, in onda ogni giovedì, alle 21.15, su Sky Uno. Il nostro padrone di casa Alessandro Cattelan è pronto per dare il benvenuto al pubblico e alle nuove aspiranti popstar, pronte a dare il tutto per tutto per cercare di conquistare un posto nell’Olimpo della musica italiana.

I nuovi concorrenti dovranno dimostrare grande talento mescolandolo a determinazione, originalità e voglia di vincere, davanti a loro i quattro giudici che saranno pronti ad accompagnarli lungo tutto il percorso: l’iconica Mara Maionchi e le new entry Malika Ayane, Samuel e Sfera Ebbasta (qui potete trovare tutte le foto più belle della conferenza stampa).

In attesa di sapere cosa ci riserverà questa tredicesima edizione, scopriamo cinque curiosità su Malika Ayane.

L’esplosione mediatica in lingua inglese

Nel 2008 la cantante pubblica il suo omonimo album di debutto, nonostante la distribuzione di “Sospesa” come primo singolo, la vera e propria esplosione mediatica arriva con “Felling Better” che la fa conoscere a livello nazionale. L’album giova del successo del singolo e conquista un disco di platino per la vendita di oltre 80.000 copie su suolo italiano.

Festival di Sanremo: le quattro partecipazioni

Malika ha partecipato per ben quattro volte alla kermesse canora ottenendo sempre grandi risultati. Nel 2009 la cantante concorre con il brano “Come foglie” chiudendo con una medaglia d’argento nella “Sezione Proposte”, l’anno dopo è la volta del singolo “Ricomincio da qui” che chiude in quinta posizione guadagnando l’ambito Premio della Critica “Mia Martini”. La terza partecipazione arriva nel 2013 quando termina quarta con la bellissima “E se poi”, arriviamo poi al 2015 quando è la volta di “Adesso e qui (nostalgico presente)” che chiude sul gradino più basso del podio conquistando per la seconda volta il Premio della Critica "Mia Martini”.

Una carriera di platino

In oltre dieci anni di carriera Malika è riuscita a imporsi grazie a uno stile unico, un timbro inarrivabile e un talento senza confini. Gli album e i singoli della cantante hanno riscosso grande successo conquistando numerosi riconoscimenti, tra questi troviamo “Senza fare sul serio” che ha ottenuto tre dischi di platino e l’album “Grovigli”, certificato con ben due dischi di platino.

La colonna sonora di Paolo Virzì

Nel 2010 la cantante pubblica “La prima cose bella”, cover dell’iconico brano di Gino Paoli. La canzone viene scelta come colonna sonora dell’omonimo film di Paolo Virzì, vincitore di tre David di Donatello e quattro Nastri d’Argento.

Due nomination ai Nastri d’Argento

Nel corso della carriera Malika ha ottenuto numerosi apprezzamenti da parte del pubblico e della critica, parallelamente la cantante ha vinto ed è stata nominata per alcuni dei premi più prestigiosi del Bel paese, infatti nel 2012 e nel 2013 riceve la candidatura ai Nastri d’argento nella categoria “Miglior canzone originale” grazie ai brani “Something is Changing” e “Grovigli”.