Kendall Jenner racconta gli attacchi di ansia

Inserire immagine
@Getty Images

La supermodella Kendall Jenner ha raccontato di aver sofferto di attacchi d’ansia e di essere riuscita a tenere sotto controllo questo problema grazie alla sorella Kim. Continua a leggere per scoprire come è andata! Le Kardashian ti aspettano dal lunedì al venerdì alle 18.45 su Sky Uno (canale 108) e sul digitale terrestre al canale 455.

Le Kardashian: scopri lo Speciale

Vista dall’esterno la vita delle sorelle Kardashian sembra perfetta, ma non è tutto oro quello che luccica. Come tutti, infatti, anche le sorelle più chiacchierate dello showbiz, hanno dei problemi. Ad esempio, Kendall Jenner, sorellastra delle Kardashian e sorella di Kylie Jenner, ha raccontato di aver sofferto di un’ansia debilitante, che le causava anche attacchi di panico nel cuore della notte.

Infatti, per lei che è una delle modelle più gettonate ed è seguita dalle telecamere del reality show sulla sua famiglia da più di dieci anni, vivere sotto i riflettori fin da quando era piccola è stato molto duro. In particolare, il 2016 è stato l’anno più difficile per lei, perché è stato in quel periodo che ha dovuto imparare a scendere a patti con la sua ansia. Dopo tanta sofferenza, la giovane ha iniziato ad imparare a fare fronte al suo disturbo, che le ha causato anche un attacco di panico in aereo, come lei stessa ha raccontato. Con l’aiuto della sorella maggiore Kim, Kendall ha iniziato a praticare la meditazione, con degli esercizi che attraverso la respirazione tengono l’ansia sotto controllo. Così ha imparato che l’ansia è frutto della mente e per evitare gli attacchi cerca di portarla altrove.

In passato, la figlia di Kris Jenner aveva raccontato di soffrire anche di paralisi del sonno, un problema che potrebbe aver peggiorato la situazione di malessere che le causava l’ansia.

Il problema dell’ansia era così grave per Kendall che nel 2018 ha dovuto assentarsi dalle passerelle della settimana della moda newyorkese. Per risolvere la situazione aveva infatti deciso di rallentare, dedicando del tempo a sé stessa. Stare bene in quel momento era la sua priorità, perché entrava e usciva da momenti di esaurimento e aveva capito che quello che doveva fare era solo rilassarsi e cercare di stare in pace con sé stessa. Per farlo, ad esempio, si concedeva un bagno, accendendo delle candele per creare un’atmosfera piacevole e rilassante e subito si sentiva meglio.

Per risolvere il suo problema la modella aveva anche ridotto drasticamente l’utilizzo dei social, sebbene fosse una delle star più seguite. Online vedeva molte persone dire cose orribili le une alle altre ed era difficile rimanere positiva e non farsi mangiare viva da quella negatività, così aveva deciso di staccarsi un po’ da quel mondo.